Attualità

Covid, nuovi focolai in Cina: rimandata la maratona di Pechino

Adv
Adv

Continuano ad aumentare i casi di Covid in Cina e così gli organizzatori della maratona di Pechino hanno rimandato l’evento a data da destinarsi. Per gli stessi motivi era già stata annullata la maratona di Wuhan.

Aumentano i casi Covid in Cina a causa della variante Delta

La nascita di nuovi focolai Covid in Cina ha portato all’annullamento della maratona di Pechino. La maratona era prevista per il 31 ottobre e avrebbe dovuto ospitare 30mila persone. Stessa sorte era toccata a quella di Wuhan, per cui erano attese circa 26mila persone. Le autorità hanno disposto il rinvio di entrambe le manifestazioni a data da destinarsi al fine di prevenire un ulteriore aumento dei casi positivi. Gli organizzatori della maratona di Pechino hanno affermato che l’annullamento della manifestazione è una misura attuata “per proteggere la salute e la sicurezza di corridori, personale e residenti”.

L’aumento dei casi positivi in Cina è legato alla variante Delta, che rende il virus più facilmente trasmissibile. Per limitare i contagi le autorità stanno effettuando test a tappeto sui residenti. In cinque regioni i viaggi interprovinciali sono attualmente vietati, tra cui la regione di Pechino. Altre città hanno posto ulteriori restrizioni, come la sospensione dei servizi di autobus e taxi.

La crescita dei contagi sta generando preoccupazioni in Cina anche in vista delle Olimpiadi invernali di Pechino. La città ospiterà i Giochi dal 4 al 20 febbraio 2022 e le Paralimpiadi a marzo. Sono attese misure ancora più rigide di quelle viste a Tokyo ad agosto. Infatti, secondo le linee guida cinesi, dal 23 gennaio fino alla fine delle Paralimpiadi il comitato organizzatore isolerà tutte le aree dei Giochi per consentire lo svolgimento della manifestazione all’interno di una grande “bolla”. L’area così isolata sarà dotata anche di un proprio sistema di trasporto.

Intanto le autorità hanno fatto sapere che esamineranno 200mila campioni di sangue raccolti nel 2019 per capire meglio l’origine del virus. Già da tempo l’OMS chiede alla Cina di condurre analisi approfondite per fare chiarezza sulla nascita del Covid-19 e i meccanismi di diffusione nella popolazione. Le analisi saranno condotte principalmente sui campioni di sangue dei residenti di Wuhan, la città epicentro della pandemia.

Giulia Panella

Seguici su

Facebook
Instagram

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button