La R&A ha intenzione di comprare il Lethamhill Golf Course di Glasgow, una scelta che porterebbe alla creazione della struttura denominata “Swing Zone”: un progetto golfistico variegato per aumentare il bacino d’utenza dei giocatori scozzesi. Il comune ci riflette, perché ci sono altre offerte.

L’offerta della R&A è lungimirante

Il Lethamhill Golf Course è uno dei sei campi municipali della città di Glasgow che permettono di approcciarsi al golf con cifre abbordabili: giocare diciotto buche costa solo 12£.
Questi prezzi non hanno però evitato una profonda crisi per la totalità dei campi gestiti dal comune che, già a febbraio, aveva rischiato di chiuderne uno in maniera improvvisa. A risolvere la situazione arriverebbe la R&A che vorrebbe acquistare il percorso a 200.000£, per poi investirne altre dieci milioni al fine di creare il centro “Swing Zone”. Questa struttura si propone di costruire dei percorsi appositi per allenare il putt e gli approcci, in aggiunta ad un driving-range illuminato ed una zona al coperto riservata ai simulatori golfistici.

R&A e Lethamill
Il Lethamhill Golf Course si trova nel nord-est di Glasgow
Photo Credits: Glasgowlife.org

Il comune valuta, non c’è solo la R&A

Il comune sta però riflettendo sulla proposta. Il valore del terreno è superiore alle 200.000£ offerte e si pensa che possa essere venduto per scopi edili a più di 6.000.000£, la R&A è quindi intenzionata ad inserire una clausola che garantirà al comune l’intera differenza tra il prezzo di acquisto (200.000£) e quello di una futura rivendita, ben superiore al valore del terreno di 6.000.000£.
Le parti si incontreranno domani, 17 settembre, ed il comune di Glasgow dovrà decidere se ottenere un incasso immediato di 6.000.000£ e “cancellare” dalla città un luogo dedito al golf, oppure se vendere alla R&A con la prospettiva di un guadagno ingente a lungo termine.

Per rimanere aggiornati seguite la Nostra Pagina Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA