Cristiano Malgioglio, perchè porta sempre gli occhiali neri?

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

L’istrionico Cristiano Malgioglio nelle sue apparizioni televisive ed eventi ufficiali si distingue per i suoi look camaleontici ed un must have : i suoi occhiali scuri.

Cristiano Malgioglio, nel suo look gli occhiali scuri

Oggi il paroliere sarà tra gli ospiti di “Verissimo”, dove si racconterà in un’intervista alla padrona di casa Silvia Toffanin tra carriera e vita privata. Una carriera lanciata negli Settanta prima come musicista e poi come autore, è la penna dietro al successo di Ciao Cara Come Stai, brano con il quale Iva Zanicchi vince il Festival Di Sanremo nel 1974: con L’Aquila Di Ligonchio intraprende un lungo sodalizio. Tra la fine degli anni Settanta e gli inizia degli Ottanta lavora al fianco di Giuni Russo per la quale scrive diversi brani come Uno Come Noi, che ottiene un ottimo successo. E’ autore di due hit di Mina: L’Importante È Finire ed Ancora Ancora Ancora, che gli conferiscono grandissima notorietà.

Collabora con Umberto Balsamo ed insieme a lui scrive la famosa “L’angelo azzurro”.  Tra le sue collaborazioni, figurano anche quella con Pupo (Gelato Al Cioccolato), e poi Cocktail D’Amore interpretata da Stefania Rotolo. Cristiano Malgioglio ha firmato brani anche per Adriano Celentano, Ornella Vanoni, Milva tra i tantissimi artisti con i quali ha collaborato negli anni divenendo inoltre il paroliere di Roberto Carlos per le versioni italiane dei suoi lavori. L’eclettico artista divenuto negli anni duemila anche un notissimo volto televisivo, ha rivelato di indossare sempre gli occhiali da sole nelle sue apparizioni per un problema legato agli occhi. Lo ha rivelato in un intervista in cui si è mostrato per la prima volta senza occhiali, dando spazio ai suoi meravigliosi occhi cerulei. Il paroliere ha dichiarato che le luci, in particolare quelle molto forti degli studi televisivi, sono estremamente dannose per i suoi occhi.

Seguici su Google News