Calcio

Cristiano Ronaldo e l’aneddoto raccontato da Szczesny

Nell’ultima intervista rilasciata da Wojciech Szczesny, tramite il canale YouTube “Foot Truck”, è stato rivelato proprio dal portiere e polacco un aneddoto molto curioso su Cristiano Ronaldo e la precedente gestione Allegri. Tek ha infatti raccontato che nella passata stagione le regole erano chiare, ogni volta che venivi espulso dovevi regalare qualcosa ai compagni.

L’aneddoto riguarda Cristiano Ronaldo e la sua clamorosa (e totalmente ingiusta) espulsione nella scorsa edizione della Champions League. La partita in questione è Valencia-Juventus, fase a gironi. Durante quella partita CR7 viene espulso con un rosso diretto. La chiamata non è dell’arbitro tedesco Felix Brych, bensì del suo addizionale Fritz. L’arbitro di porta infatti segnala un presunto gesto antisportivo di Cristiano Ronaldo nei confronti di Murillo. Presunto perché, come tutti ricorderete, Ronaldo ha solamente dato una leggera “tirata di capelli” al difensore colombiano.

“È per questo che tutti abbiamo un iMac – aggiunge il portierone. Ce lo ha regalato Cristiano dopo il rosso di Valencia, anche se abbiamo dovuto aspettare quasi due mesi, perché continuava a dire che non aveva fatto nulla”. Queste le parole di Szczesny, un computer in regalo a tutta la squadra per una espulsione che Ronaldo – forse – non ha ancora mandato giù. Quel cartellino rosso infatti è stato il primo in 154 presenze nella massima competizione europea per club.

Espulsione di Ronaldo al 29’ che non è stata decisiva per le sorti della partita. La Juventus infatti portò a casa quella partita – anche con l’uomo in meno – vincendo 2-0 con doppietta di Miralem Pjanic.

EDOARDO DI NUZZO

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Pagina Facebook dell’autore

Account Twitter dell’autore

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Back to top button