Crotone-Pordenone, match con vista Serie A questa sera allo stadio Ezio Scida di Crotone. Sfida tra i padroni di casa e il Pordenone, che è sicuramente la squadra rivelazione di quest’anno. Ci si gioca tanto, forse tutto, nei novanta minuti più recupero di stasera ed entrambe le compagini daranno tutto in campo, per raggiungere l’obiettivo finale: la vittoria.

Crotone Pordenone
Foto sfondo: sito ufficiale FC Crotone

Rispettivamente secondo e terzo in classifica, con una distanza di soli tre punti. Il Crotone guidato da Stroppa gioca per assicurarsi il ritorno in Serie A dopo due anni di assenza, mentre il Pordenone di Tesser gioca semplicemente per un sogno, per la storia.

Il Crotone di Stroppa

La squadra di Stroppa arriva alla sfida di questa sera con molte certezze derivanti da una stagione praticamente perfetta ed un gioco spumeggiante, che se non fosse stato per l’inarrestabile Benevento di Inzaghi (battuto 3-0 dieci giorni fa) avrebbe certamente portato i calabresi ancora più in alto. Se vince vola a +6 e chiude virtualmente ogni discorso promozione diretta.

Il Pordenone rivelazione di Tesser

Stesso dicasi per il Pordenone, squadra rivelazione sotto tutti i punti di vista. Partita da neopromossa e con l’obiettivo di una tranquilla salvezza, si ritrova ora, e forse contro ogni pronostico, a lottare per la promozione diretta nella massima serie. Un risultato per certi versi clamoroso, ma che la squadra di Tesser ha saputo costruire di settimana in settimana con duro lavoro, caparbietà, bel gioco e voglia di sognare, di superarsi e puntare sempre più in alto. Con una vittoria si porterebbe a pari punti con i padroni di casa, con gli scontri diretti a favore.

Le probabili formazioni e dove vederla

Il Crotone giocherà con il solito 3-5-2. Senza gli squalificati Marrone e Mustacchio (autore dell’autogol decisivo all’andata) e Zak, indisponibile. In porta ci sarà quindi Cordaz, con Cuomo, Golemic e Curado che sostituirà Marrone. Sugli esterni Gerbo e Molina, quindi Zanellato, Barberis e Benali a centrocampo. Attacco con Simy e Messias: partenza dalla panchina per Maxi Lopez e Armenteros.

Il Pordenone probabilmente scenderà in campo con un 4-3-1-2. Senza Di Gregorio e Strizzolo, ma con Gavazzi e Gasbarro rientrati a mezzo servizio e Camporese al centro della difesa. In porta quindi Bindi con Almici, Camporese, Barison e De Aagostini in difesa. A centrocampo Burrai, Misuraca e Pobega, poi Gavazzi sulla trequarti dietro le punte: Ciurria e Candellone.

Il match in programma alle 21:00, sarà visibile sull’app DAZN.

Seguici su Facebook!

© RIPRODUZIONE RISERVATA