Crotone, idee chiare: obiettivo salvezza

Si è tenuta nella giornata di giovedì la conferenza della società che ha illustrato i piani per la stagione 2019-2020 del Crotone. Punti focali: mercato ed obiettivo stagionale

La conferenza

Durante la conferenza di presentazione della stagione, che partirà ufficialmente oggi, domenica 14 Luglio agli ordini di Mister Stroppa, hanno preso parola il presidente Vrenna e il Ds Beppe Ursino, che si sono dilungati su quelle che saranno le prossime mosse di mercato, illustrando la situazione attuale della rosa e fissando l’obiettivo stagionale.

Il patron Vrenna non ha esitato a spiegare che la sua priorità è ripartire da quanto di buono fatto nella scorsa stagione, cercando di lavorare sugli errori commessi ma senza nascondere un velo di ambizione:

Dobbiamo mantenere un profilo basso, cercando di fare una buona stagione. La salvezza resta il primario obiettivo ma abbiamo il dovere morale di puntare in alto.

Mercato Crotone

Durante la conferenza, oltre alle parole del patron, di particolare attenzione hanno goduto quelle del Ds Ursino.

Abbiamo un centrocampo che è il nostro zoccolo duro, in quel reparto al massimo arriverà un solo rinforzo, ma non è la priorità; forse è il migliore della categoria.

La difesa la completeremo con l’innesto di un centrale mancino, mentre in attacco arriveranno due acquisti.

I rossoblu partiranno da un’ ossatura di calciatori che è la vera anima del Crotone: Cordaz tra i pali, Spolli, Benali e Simy; intorno a loro sarà poi costruita una squadra che mirerà ad esaltare le qualità offensive degli interpreti di cui però né VrennaUrsino hanno fatto menzione nemmeno su un nome, limitandosi a dichiarare che hanno in mente alcuni profili e che sperano di poter chiudere le trattative in breve tempo.

Sempre più insistenti sono però le voci intorno a Michele Bove come rinforzo per la difesa, che è in uscita dal Novara.

Intanto certi sono i nomi di Ruttens, Evans, Petris e Messias presentati durante il corso della conferenza, senza dimenticare l’assente, ma assoldato, Bellodi, che dovrebbe essere in squadra già al Day-one di questa mattina. Ufficiale invece la cessione di Firenze che passa alla Salernitana.

crotone
Presentazione nuovi acquisti Crotone ( photo credit: Ilrossoblu.it)

Stroppa “Crotone completo al 70%”

Ha parlato anche Giovanni Stroppa, caricando l’ambiente e mettendo in guardia da quelli che sono gli ostacoli che la squadra potrà trovare durante la stagione in un campionato che si annuncia difficile:

Serve la qualità mentale e professionale, serve fare di tutto per poter vincere. Quindi, chi sta fuori diventa spesso più importante di chi gioca dall’inizio.

Il tecnico dei Pitagorici, alla sua seconda stagione (dopo la prima alternata con l’esperienza Oddo) ha toccato anche il tema mercato:

La squadra è fatta al 70-80%, abbiamo nomi in testa, vedremo se centreremo gli obiettivi. Mi sarebbe piaciuto avere la squadra al completo, ma è normale oggi non raggiungere tutti i nomi che abbiamo in mente, perché molti vogliono giocare in A.

È uno Stroppa che guarda con positività alla sua squadra “sfidando” anche le parole del presidente:

Concordo con gli obiettivi della società, ma non nascondo di voler essere assolutamente competitivo e protagonista. Non mi voglio però esimere dal sottolineare che la mia intenzione è quella di vincere

Conferenza Giovanni Stroppa (photo credit: granatacento.com)

Stroppa sottolinea quanto sia importante ripartire con il vantaggio di conoscere già l’ambiente e di avere le idee chiare, certo che questi fattori siano la chiave per raggiungere gli obiettivi in minor tempo, sapendo di poter contare su un’idea di gioco che molti già conoscono. Sarà questo il punto di partenza sul quale basare l’attività dell’intera stagione che, si spera, porti a qualcosa di più di una semplice salvezza.