Calcio

Crotone, il mercato è la chiave per la Serie A?

Il Crotone ha disputato un ottimo girone di andata. Gli Squali guardano alla finestra di mercato invernale. L’obiettivo è quello di effettuare acquisti mirati per centrare l’obiettivo di stagione: il ritorno in Serie A dopo due anni.

Il Crotone vuole la Serie A

Le carte in regola per sognare in grande ci sono, eccome. Il Crotone ha disputato un girone di andata da assoluto protagonista del campionato cadetto. 31 punti in classifica, frutto di 9 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte. L’attacco rossoblu, con 31 reti segnate, è il secondo migliore della Serie B 2019/20. Soltanto il Benevento dei record, capolista indiscussa del torneo, ha fatto di meglio (34 gol all’attivo). Numeri che si sono tradotti nel terzo posto in classifica, a – 3 dal Pordenone.

Gli Squali hanno chiuso alla grande il 2019, mettendo in cascina 3 vittorie consecutive e sfatando il tabù trasferta nella vittoria di Frosinone. I Pitagorici non vincevano lontano dall’Ezio Scida addirittura dal 27 settembre (0-3 a Pescara). Fattori che lasciano ben sperare. Ma ora il salto di qualità passa attraverso la sessione invernale di calciomercato. Il Crotone ha in mente una serie di acquisti mirati, che potrebbero dare un contributo non indifferente nel trasformare il sogno promozione in realtà.

Gli obiettivi di mercato dei calabresi

I calabresi puntano a rinforzare centrocampo e attacco, da una parte con profili di esperienza, dall’altra con qualche giovane innesto.

Nel mirino dei rossoblu sarebbe finito Samuel Armenteros. L’attaccante svedese di origini cubane sta trovando decisamente poco spazio con la maglia del Benevento (11 presenze condite da 2 reti). I Sanniti sembrano infatti aver puntato pienamente sul duo stellare Coda-Sau, che ha spianato agli Stregoni la strada verso la Serie A. Pertanto il giocatore quasi trentenne starebbe pensando di cambiare aria. Il Crotone sembra interessato a quello che sarebbe senza dubbio un ottimo profilo di esperienza per rinforzare il reparto avanzato. Gli Squali dovranno però guardarsi dalla concorrenza di squadre in lotta per un posto play-off, quali Salernitana, Pescara e Chievo Verona.

Crotone Armenteros
Il Sannio Quotidiano – Samuel Armenteros, attaccante del Benevento, potrebbe lasciare i Sanniti a gennaio.

Un’altra alternativa per l’attacco è il giovane Vincenzo Millico. Classe 2000, attaccante della Primavera del Torino, Millico predilige giocare come ala offensiva sinistra. Il giovane giocatore ha debuttato anche in prima squadra nel turno preliminare di Europa League contro gli ungheresi del Debrecen, siglando tra l’altro la rete del 4-1 a favore dei granata. Anche in questo caso, però, altri club di Serie B potrebbero dare del filo da torcere al Crotone per assicurarsi le prestazioni dell’attaccante. Chievo Verona, Pisa, Virtus Entella e Livorno sono alla finestra.

Calcio Fanpage – Il giovane Vincenzo Millico, attaccante della Primavera del Torino.

Per quanto riguarda il reparto mediano, gli Squali avrebbero messo gli occhi su Alberto Gerbo. L’avventura del centrocampista ex Foggia con la maglia dell’Ascoli potrebbe infatti concludersi dopo appena sei mesi. Il Crotone ci pensa… Tra l’altro il giocatore ritroverebbe Giovanni Stroppa, suo allenatore nell’esperienza pugliese. Certo, visti gli infortuni di Benali e Zanellato, un eventuale approdo in Calabria di Gerbo sarebbe linfa vitale per il centrocampo rossoblu.

Il mercato in uscita

Prima di pensare agli acquisti, però, è necessario cedere. Sulla lista dei partenti ci sono Jeremy Petris e Andrea Nalini, ma al momento non sembra esserci alcun interesse concreto da parte di altre squadre per i due giocatori. Chi invece ha molte pretendenti è l’attaccante Luca Vido. In quest’ultimo caso, però, un’eventuale cessione appare alquanto difficile: la società non sembra intenzionata a privarsi al momento dell’ex Perugia. Seguiranno aggiornamenti circa l’evolversi della situazione.

Nel frattempo il Crotone si prepara al meglio alla ripresa del campionato dopo la sosta. Il derby contro il Cosenza avrà una valenza fondamentale, e non solo per la storica rivalità tra le due compagini. I calabresi vogliono continuare la loro striscia positiva: trovare continuità potrebbe costituire il primo passo verso il ritorno in Serie A dopo due anni. In attesa di ulteriori sviluppi in ottica calciomercato, testa bassa e a lavoro.

Seguici su:

Pagina Facebook ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Account ufficiale Twitter Metropolitan Magazine Italia

Back to top button