Calcio

Frosinone: lo Stirpe non è più inespugnabile

Seconda sconfitta consecutiva per il Frosinone di Nesta e primo KO in campionato maturato allo Stirpe. Il Crotone si prende i tre punti allo scadere e scavalca proprio i gialloblù in classifica.

Oltre il danno anche la beffa: il Frosinone ha pagato a caro prezzo la sconfitta subita per mano del Crotone nel Boxing Day di Serie B. I gialloblù infatti, si sono visti superare per 1-2 dagli uomini di Stroppa tra le mura amiche del Benito Stirpe. La beffa patita dalla squadra di Nesta è stato il sorpasso dei calabresi che ora si ritrovano al quarto posto in solitaria a +2 dai ciociari.

La gara non era cominciata male per la formazione gialloblù che, prima del vantaggio ospite, aveva colto anche un palo con un gran tiro di Haas. Poi, al 24’, ci ha pensato l’ex di turno Mazzotta ad aprire le marcature. Ad ogni modo, il Frosinone ha reagito e verso la fine del primo tempo ha agguantato il pareggio con Paganini.

La ripresa è stata caratterizzata da poche occasioni, ma al 91’ è arrivata la doccia gelata per il pubblico di casa. Bardi ha respinto il colpo di testa di Mazzotta, ma non la ribattuta, sempre di testa di Marrone che è valsa i tre punti agli ospiti.

Uno scatto della sfida tra Frosinone e Crotone terminata 1-2 per gli ospiti. (photo credit: frosinonecalcio.com)

Finisce così l’imbattibilità interna

Quella di ieri è stata la prima sconfitta interna in campionato subita dal Frosinone. Prima della scorsa giornata infatti, i ciociari avevano vinto 6 delle 8 partite giocate in casa, pareggiando le restanti due. Inoltre, il Crotone è stata l’unica squadra a segnare più di un gol allo Stirpe quest’anno.

Nel totale invece, si è trattata della sesta sconfitta nella corrente Serie B, che ha fatto scivolare i gialloblù in settima posizione a quota 26 punti. Pur avendo mantenuto la zona play-off, è importante che gli uomini di Nesta non compiano altri passi falsi. Il rischio è che le formazioni li davanti possano allontanarsi eccessivamente.

Un occhio al mercato

Si avvicina sempre di più anche l’inizio del calciomercato e, come le altre compagini, anche il Frosinone non starà fermo a guardare. L’interesse principale è costituito da Alfredo Donnarumma, attaccante del Brescia che in B ha fatto faville. Il centravanti delle rondinelle tuttavia, nonostante un avvio non eccezionale, vorrebbe continuare a giocarsi le sue chance in A.

Alfredo Donnarumma, attaccante del Brescia, nel mirino del Frosinone (phot credit: mediagol.it)

Anche Nesta si è vagamente espresso sul mercato in un’intervista nel post partita contro il Crotone. Queste le sue parole:

Per i rinforzi vediamo, la Società sa cosa si può fare. Se ci sarà la possibilità di prendere qualche giocatore che va a migliorare la squadra, sicuramente si proverà. C’è il Presidente e ci sono i direttori che se ne occupano.

Il prossimo impegno del Frosinone

Intanto c’è poco tempo per riflettere perché domenica i gialloblù saranno nuovamente impegnati. Alle 15 scenderanno sul terreno di gioco del Pisa per affrontare i padroni di casa toscani. Un ostacolo non secondario sarà sicuramente la stanchezza, dovuta a questo “mini” tour de force di 3 partite in 7 giorni. Tuttavia, l’obiettivo sarà tornare a casa con qualche punto in cascina che, mano a mano che avanza la stagione, diventa sempre più fondamentale.

Adv

Related Articles

Back to top button