InfoGeek

Cybersecurity: dall’Italia la soluzione anti-hacker

E’ inutile ribadire che nella società moderna noi siano rappresentati con i nostri dati, e che nel mondo digitale tutto è un dato.

L’importanza della protezione dei nostri dati personali deve necessariamente prendere in considerazione il sempre più dilagante fenomeno del cyber crime che ha già messo in ginocchio migliaia di aziende e pubbliche amministrazioni solo in Italia esponendo a rischi clienti, fornitori e cittadini.

L’italia è il 4° Paese più attaccato al mondo, la Polizia Postale nel 2021 ha gestito oltre 5.000 attacchi informatici “significativi” solo per quanto riguarda i servizi informatici di sistemi istituzionali, infrastrutture critiche informatizzate di interesse nazionale, infrastrutture sensibili di interesse regionale, grandi imprese.

Sono invece all’ordine del giorno casi di hacker che ricattano aziende pretendendo riscatti in cambio di dati.

Fred for Security è un sistema realizzato in Italia per la prevenzione delle minacce cibernetiche basato su intelligenza artificiale.

Fred for security è la combinazione di tecnologie hardware/software intelligenti ed ha il compito di esegue il lavoro tipico affidato ad un cybersecurity manager che consiste nell’identificare i bugs per poi provvedere a correggerli, professionalità estremamente rara e difficile da reperire sul mercato del lavoro.

Gli attacchi hacking maggiormente pericolosi sfruttano vulnerabilità intrinseche nei protocolli di rete, vulnerabilità nei codici di programmazione in software, apps e firmware (software indispensabili per il funzionamento delle periferiche hardware) che sfuggono dal controllo dall’antivirus o del firewall.

Secondo un recente report, un hacker rimane nella rete indisturbato per un tempo medio di 66 giorni, spesso si realizza di essere stati vittime di un attacco cyber solo al momento della richiesta del pagamento di un riscatto e spesso è troppo tardi!, inconsci che quasi nella totalità delle di queste spiacevoli situazioni sono già avvenute attività illecite di esfiltrazione di informazioni e di vendita di dati e di credenziali nel darkweb.

Come funziona ?

Fred esegue vulnerability assessment e penetration test continui, ossia test di sicurezza sfruttando le stesse tecniche che utilizzerebbe un hacker per attaccare la rete: VOIP, router, stampanti, access point, telecamere IP, nas, dispositivi i.o.t., moduli bluetooth e wifi, web applications ecc., tutto viene meticolosamente controllato.

Sono centinaia di migliaia le vulnerabilità analizzate e gli attacchi simulati.

Fred studia e impara giorno dopo giorno adattandosi alla rete IT in modo da evitare di segnalare false anomalie, simula attacchi di brute force (per testare le password assegnate o ancora by default del produttore o scelte troppo deboli), esegue exploit per testare le vulnerabilità individuate.

Mensilmente invia un dettagliato rapporto in lingua italiana con tutte le attività eseguite, le falle di sicurezza individuate e i relativi livelli di rischio, inclusi i suggerimenti da adottare per correggere o per mitigare i rischi; ogni rapporto evidenzia rispetto al mese precedente, se sono state eliminate criticità o se sono stati identificati nuovi bugs.

FRED FOR SECURITY viene proposto con formula noleggio operativo con un canone mensile davvero alla portata di tutti !

I punti di forza:

E’ semplice da implementare ! E’ plug&play, si connette alla rete e si dimentica!

E’ sicuro! Tutti i dati e i risultati dei test sono mantenuti all’interno della tua rete in modalità crittografata.

E’ sempre aggiornato con importazione quotidiana dei database ufficiali rilasciati delle principali agenzie governative per la cybersecurity.

E’ economico, indicativamente le aziende risparmiano circa il 97% rispetto all’assunzione di una figura professionale incaricata di eseguire lo stesso lavoro.

Fred for security è molto più di un apparato elettronico!

Seppur sia dotato di intelligenza artificiale, Fred for security è supportato da una rete di qualificati esperti in cybersecurity, perchè nella sicurezza nulla deve essere lasciato al caso.

Il canone mensile include l’assistenza dei tecnici di Fred for security che, su richiesta,  sapranno aiutare l’azienda a comprendere i risultati dei tests e nel coordinare le attività di mitigazione dei rischi, consiglieranno la migliore strategia da implementare, anche in funzione della disponibilità economica da destinare alla cybersecurity e in funzione dei tempi attesi per il raggiungimento degli obiettivi.

Lo studio dei rapporti di vulnerability assessment e penetration test eseguiti sulla rete da parte dei nostri esperti permetteranno di comprendere, anche a seguito delle modifiche apportate, l’effettiva efficacia delle azioni eseguite e delle modifiche apportate risultando quindi verificabili in modo imparziale.

Back to top button