Gossip e Tv

Daniele Del Moro, chi è la mamma: “Ha sofferto per me”

Sebbene in passato abbiano avuto dei problemi, oggi Daniele Del Moro non serba alcun rancore e vive il rapporto con i suoi genitori al meglio: “Io cerco di recuperare il tempo che ho perso. Non guardo quello che è stato, guardo quello che è adesso”

“Io sicuramente non sono stato un figlio facile” ha raccontato ancora Dal Moro, dimostrando di essere consapevole dei suoi errori passati e delle difficoltà di sua madre e di suo padre.

Negli ultimi anni il rapporto va meglio. I miei genitori hanno dimostrato di essere orgogliosi di me, di aver fiducia in me e conta quello adesso per me. Quello che è stato è stato, ci penso, mi fa capire tante cose, ma io penso che gli errori si fanno sempre in due.

Mio padre è una persona che ha vissuto per lavorare, è cresciuto che non aveva nemmeno i soldi per comprarsi le medicine, ma lui ha una grandissima passione per la politica. Non mi sono mai sentito in tutti questi anni di dirgli qualcosa, quando vedi una persona che fa quello che gli piace come fai a dirgli di non farlo ancora di più se gli vuoi bene? Io lo dico per lui… mio padre è la persona che stimo di più in assoluto, non ho mai conosciuto un lavoratore come lui.

Gian Pietro Dal Moro, detto Gianni, è un imprenditore, sindacalista e politico del Partito Democratico.

Non solo, Daniele Del Moro parlando della sua famiglia è scoppiato anche a piangere quando ha parlato della mamma a cui è legatissimo. “Mi fa rabbia perché non c’è mai nessuno che le dice: che brava che sei” – ha detto parlando della mamma che ha cresciuto due figli senza la presenza fissa del marito. Poi si è soffermato anche sulla nonna dicendo: “mia nonna è la persona a cui sono più legato, le devo tanto”. Cristina Quaranta e Carolina Marconi hanno cercato di confortarlo dandogli anche alcuni consigli per realizzare il sogno di una famiglia e di paternità

Al momento Daniele è single anche se in passato ha provato a cercare l’amore a Uomini e Donne. Un’esperienza che l’imprenditore ha raccontato così: “quando ho fatto il tronista a U&D non ho pesato delle ragazze perché mi interessasse sapere il loro peso corporeo. L’idea era quella di far passare invece un bel messaggio in televisione. Nelle schede dei provini che mi erano state date c’era peso e altezza (e quelle schede non le ho di certo fatte io). Chiaramente il problema che potesse passare un messaggio sbagliato sapevamo ci fosse, ma abbiamo voluto (sempre sbagliando) rischiare”.

Back to top button