Calcio

DAZN, problemi e disservizi: è una domenica nera per i tifosi

Una domenica nera per il calcio in streaming. DAZN ha registrato, ancora, dei problemi e disservizi nella trasmissione delle partite del campionato di Serie A facendo infuriare tutta l’opinione pubblica italiana. Dagli abbonati ai politici, infatti, il fronte contro l’emittente dai colori bianconeri è forte, aspro e compatto. Le partite delle ore 18:30 (Lazio-Bologna e Fiorentina-Cremonese) sono state praticamente oscurate, mentre le sfide delle 20:45 (Salernitana-Roma e Spezia-Empoli) sono state parzialmente salvate da un link alternativo messo online in colpevole ritardo. È polemica senza fine: cosa accadrà adesso?

DAZN, problemi e disservizi: il tweet di scuse

È arrivato, in ritardo rispetto ai primi disservizi registrati da tantissimi utenti, il tweet di scuse apparso sui canali ufficiali di DAZN che ha fornito, inoltre, un link alternativo per visionare le partite della domenica sera (Spezia-Empoli e Salernitana-Roma):

Alcuni utenti stanno attualmente riscontrando problemi di accesso sulla nostra piattaforma. Stiamo lavorando duramente per trovare il prima possibile una soluzione e ci scusiamo per l’inconveniente“.

Si scatena la politica

La Lega Calcio e DAZN stanno sequestrando il Campionato di calcio ai tifosi paganti, a causa dei malfunzionamenti – ha scritto su Twitter il segretario di Più Europa e sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova. Il campionato comincia nel peggiore dei modi. A questo punto si rende necessario l’intervento dell’Agcom“.

Alla fine è stata semplicemente una fesseria togliere i diritti a Sky – incalza Carlo Calenda. Peraltro colpendo una grande azienda che aveva investito in Italia e fa anche cinema, serie e cultura“.

In tutta Italia ci sono gravi problemi di ricezione della trasmissioni di DAZN Italia – dice Mauro Berruto, della Segreteria nazionale del Pd -. Il Pd ha inoltrato una segnalazione urgente ad AGCOM per accertare eventuali violazione degli accordi sulla qualità del segnale raggiunti in quella sede“.

Decine di migliaia di cittadini hanno pagato un servizio anticipatamente e ora subiscono un disservizio vergognoso, in quasi tutte le parti di Italia, per i problemi di ricezione di DAZN – si legge dall’account del Partito Democratico. Intervengano Agcom e Seria A“.

Da abbonato a Dazn credo che il servizio che stanno offrendo faccia schifo – tuona Matteo Salvini. Siamo nel 2022, eppure è inaffidabile e così in ritardo che, se riesci a sentirlo, parla di cose che sono già superate da un pezzo. È Dazn ma Credo sembri il Pd“.

Seguici su Google News

Back to top button