Cronaca

Ddl Zan: Senato respinge per 1 voto sospensive, 136 sì,135 no

L’Aula del Senato respinge la proposta di sospensiva al ddl Zan contro l’omotransfobia per un solo voto: 136 sì e 135 no.

Salvini: “Sospensiva bloccata per un voto, è una legge morta” – “Se Letta e il Pd insistono a non voler ascoltare, dialogare e trovare una soluzione, la legge è morta”. Lo ha detto il segertario della Lega Matteo Salvini, commentando il voto con cui il Senato ha respinto, 136 a 135, la questione sospensiva presentata contro il ddl Zan.

Renzi: “A scrutinio segreto non passa, serve accordo” – “Sul Ddl Zan il Senato ha respinto per un voto la sospensiva a scrutinio palese. Immaginate cosa potrà accadere con voto segreto”. Lo ha detto il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, a Firenze, dove ha presentato il suo ultimo libro. “I numeri sono a rischio. Quindi il mio suggerimento è di fare un grande accordo, perché a scrutinio segreto questo disegno di legge non passa”. “Si cambino gli articoli 1, 4 e 7, che sono tranquillamente modificabili e si può andare a chiudere alla Camera nel giro di 15 giorni”, ha aggiunto.

FdI: senza assenze FI e Lega avremmo sospensiva – Da Fratelli d’Italia filtra l’irritazione per le assenze del centro destra in Aula durante il voto delle sospensive al ddl Zan respinte per un solo voto. Se fossero stati tutti presenti, fanno notare dal gruppo di FdI, la sospensiva sarebbe passata. Tra i senatori che non hanno partecipato al voto ne conta 8 Fi, 7 la Lega mentre FdI era a schieramento completo con i suoi 20 senatori. 

Adv
Adv
Adv
Back to top button