Calcio

Devis Mangia sospeso da Malta: l’allenatore accusato di molestie

L’allenatore italiano Devis Mangia è stato “temporaneamente sospeso” dalla Federcalcio di Malta. La Mfa, in una nota pubblicata, ha fatto sapere che la sospensione è stata decisa “a seguito di una segnalazione ricevuta su una presunta violazione delle politiche federali“. Senza fornire ulteriori dettagli i media maltesi hanno ipotizzato che l’ex responsabile dell’Under 21 italiana sarebbe stato denunciato da un calciatore della Nazionale per molestie sessuali ed esisterebbe perfino una registrazione delle avances del tecnico di Cernusco sul Naviglio al giocatore.

Devis Mangia sospeso da Malta: ecco le accuse

Devis Mangia La Repubblica
(Credit foto – Federazione calcistica Malta)

L’atleta in questione, secondo Net News, era in gruppo ma non è sceso in campo in occasione della sconfitta di venerdì di Malta in Estonia. Fonti federali, citate sempre dai media maltesi, fanno sapere che “saranno esaminate anche precedenti accuse rivolte a Mangia” quando lavorava in Romania come allenatore dell’Universitatea Craiova: all’epoca si vociferava che avesse avuto una relazione con un suo calciatore.

Fu il suo successore in panchina, Victor Piturca, a sostenere che il mister italiano avesse fatto delle avances a un giocatore, ma allora il proprietario del club, Mihai Rotaru, precisò che l’allenatore aveva accettato di lasciare la squadra dopo un confronto sulla questione. Vengono infine riportate vicende simili risalenti anche al periodo in cui il tecnico ha lavorato ad Ascoli. Non si tratta dunque di un bel periodo per l’allenatore italiano che dovrà difendere il proprio posto di lavoro e la propria vita privata dalle accuse proferite, con il diretto interessato che per il momento non ha ancora confermato o smentito nulla su questa vicenda.

Gabriele Viespoli

(Credit foto – Federazione calcistica Malta)

Seguici su Google News

Back to top button