Attualità

Diasorin, arriva il marchio CE per il test sugli anticorpi

Diasorin: il nuovo test sierologico è stato sviluppato in collaborazione con il Policlinico San Matteo di Pavia e ne sono state valutate le prestazioni su oltre 1500 pazienti. La società è pronta alla sottomissione del test alla Food and Drug Administration per ottenerne l’approvazione ad uso di emergenza sul territorio statunitense.
All’inizio di marzo Diasorin era stata anche tra le prime a sviluppare un test rapido per identificare gli affetti da coronavirus. Grazie ad un test molecolare è stato possibile abbattere i tempi di diagnosi da 7-8 ore a 60 minuti.

«La marcatura CE del nostro test sierologico rappresenta un importante traguardo nella lotta al Covid-19», ha commentato Carlo Rosa, Ceo del Gruppo DiaSorin. «Crediamo fermamente che il nostro test consenta di combattere la pandemia da Coronavirus e che rappresenti uno strumento diagnostico concreto per studiare la risposta immunitaria al virus e comprenderne la diffusione tra la popolazione», ha aggiunto.

In risposta alla pandemia mondiale e all’emergenza sanitaria, la società quotata a Piazza Affari sta incrementando la propria capacità produttiva del test nel principale polo industriale a Saluggia (Vercelli) per produrre diversi milioni di test nei prossimi mesi.

Prepotente rialzo per Diasorin, che mostra una salita bruciante del 4,78% sui valori precedenti, dopo che venerdì (17 aprile) la società ha annunciato di aver ottenuto il marchio CE per il test sierologico che identifica gli anticorpi Covid.

Back to top button