Calcio

Didier Deschamps, nuova finale per il CT campione del mondo

La Francia alla caccia del record detenuto da Italia e Brasile, uniche due Nazionali nella storia dei Mondiali di calcio a riuscire nell’impresa di bissare il titolo di campioni del mondo in due edizioni. Didier Deschamps, nella partita di ieri vinta dai suoi ragazzi contro il Marocco, si è arrogato il diritto supremo di difendere l’alloro conquistato nel 2018 in Russia (contro la Croazia). Davanti ai transalpini ci sarà, questa volta, l’Argentina di quel Lionel Messi che gioca proprio nella capitale francese tra le fila del Paris Saint-Germain.

Le parole del mondo francese dopo la seconda finale di Coppa del Mondo consecutiva: Didier Deschamps è “entusiasta”

Didier Deschamps, nuova finale per il CT campione del mondo
(Credit foto – pagina Facebook FIFA)

Ecco le parole del Commissario Tecnico della Nazionale francese al termine della partita che ha spalancato, nuovamente, le porte della finalissima al team transalpino dopo la vittoria 2-0 contro il Marocco:

Questa vittoria suscita emozione, fierezza e orgoglio. Oggi è stata una partita molto importante. Ormai è un mese che siamo insieme con i giocatori, non è mai semplice e abbiamo avuto anche fortuna finora, i giocatori sono stati ricompensati come squadra e cercheremo il titolo domenica. È meraviglioso“.

Anche Theo Hernandez, autore della rete che ha sbloccato la partita nelle prime battute, si è detto felicissimo di aver raggiunto la finalissima. Il calciatore in forza al Milan, però, ci ha tenuto a mantenere altissima la concentrazione in vista dell’ultimo appuntamento contro l’Argentina:

Adesso dobbiamo pensare alla finale. Sono stanco, ma è bello vincere una semifinale Mondiale. Ora recuperiamo per domenica. Messi non ci fa paura, l’Argentina è una squadra incredibile ma abbiamo qualche giorno per lavorare“.

Sono arrivati i complimenti anche dal presidente francese Emmanuel Macron che ha ringraziato la squadra e il Commissario Tecnico per la nuova finale raggiunta:

Lo sport regala emozioni semplici e pure, ero teso perché una partita non si vince mai fino all’ultimo e i marocchini hanno giocato molto bene e non hanno nulla di cui vergognarsi. Dico un grazie enorme a Deschamps e alla squadra che è un mix di generazioni diverse. Deschamps è uno che gioca le finali e vince, non c’è mai due senza tre. Questa squadra mia ha reso molto orgoglioso e ho visto una partita straordinaria, domenica sarò ancora presente. Griezmann? È stato incredibilmente generoso“.

(Credit foto – pagina Facebook FIFA)

Seguici su Google News

Back to top button