A causa della diffusione del Coronavirus, e della conseguente chiusura delle attività come i cinema , la Disney ha rinviato l’uscita di Mulan, Antlers e New Mutants.

Film Disney rinviati a data da destinarsi

Anche Mulan, New Mutants e Antlers, film Disney che erano programmati rispettivamente per il 27 marzo, 3 aprile e 1 aprile, sono stati rinviati a data da destinarsi a causa del Coronavirus. Queste tre pellicole vanno ad aggiungersi alla già lunga lista di film posticipati per il Covid-19. Tra questi spiccano il nuovo 007 – No Time To Die, Fast & Furious 9 e il sequel di A Quiet Place.

Come sappiamo l’espansione della pandemia ha costretto numerose nazioni ad applicare la quarantena forzata. Ciò vuol dire che tutte le attività non necessarie devono restare chiuse, tra queste ovviamente si trovano anche i cinema.

Un periodo non felicissimo per il grande schermo che vede titoli su titoli accumularsi nella lista dei rinviati. Non è ancora chiaro se, quando la pandemia sarà finita e il virus sotto controllo, i film usciranno tutti insieme o lo slittamento posticiperà anche l’uscita dei film in programma più avanti.

Disney: The New Mutants Immagine dal web
Immagine dal web

Tra i tanti film posticipata anche la pellicola per bambini, Peter Rabbit 2. Nemmeno le riprese sono immuni allo stop per il Coronavirus. Sono in pausa infatti le riprese del film Marvel, Shang-Chi, il cui regista è in attesa dei risultati del tampone e precauzionalmente sotto isolamento. Temporaneamente in pausa anche le riprese del settimo film del franchise di Mission Impossible.

Tantissime serie sono attualmente sospese per il rischio virus. Tra queste spiccano la sedicesima stagione di Grey’s Anatomy, la serie di AppleTV, The Morning Show e Riverdale, perché una persona della produzione è risultato contagiato. Ma anche le serie di Ncis, la serie Netflix Grace And Frankie, The Good Fight, Bull. In pausa anche la serie Amazon, Carnival Row e quella targata Marvel, Falcon and the Winter Soldier.

Il cinema non è l’unico che ha subito gravi danni. Anche i teatri di Broadway e il festival di Coachella hanno rinviato le proprie attività in autunno. In totale le perdite stimate per l’industria musicale e cinematografica di tutto il mondo sono stimate in diversi miliardi.

Seguici su Facebook

Leggi anche: Disney+, a rischio il reboot/sequel di Lizzie McGuire

© RIPRODUZIONE RISERVATA