Dorna – Il Coronavirus ha bloccato il mondo delle moto e non solo. Ieri è arrivata la posticipazione di un’altro GP, quello di Francia. Esso doveva originariamente disputarsi Domenica 17 Maggio. Molto probabilmente, nei giorni a venire, il prossimo a saltare sarà il GP d’Italia al Mugello. Dorna non deve far fronte solo alla difficoltà di ricostruire un calendario, ma anche dare supporto a quei team messi in ginocchio dalla crisi economica dettata dalla pandemia.

dorna motogp, mugello a rischio
La partenza dell’edizione 2019 del GP d’Italia. Per il Mugello 2020, al 99% verrà posticipata la data della gara – Photo credit: motogp.com

Dorna va contro la crisi con la formula “Salva Team”

La società organizzatrice del Mondiale ha deciso di stanziare 4,5 milioni di € per i team più colpiti dalla crisi, ovvero i team satelliti. Per garantire la sopravvivenza di queste squadre la Dorna ha fatto affidamento sui suoi due più grandi azionisti, ovvero Bridgepoint e il Fondo Pensione Pubblico Canadese, i quali hanno provato questo piano economico. La manovra permette di offrire ai team satellite la cifra di 250.000 € al mese per il periodo compreso tra Aprile e Giugno. In totale quindi 750.000 € ad ogni team nell’arco di queste tre mensilità per cercare di arginare al massimo la mancanza di introiti derivanti da sponsor e quant’altro.

dorna motogp, team reale avintia ducati
Il team Ducati Reale Avintia beneficerà della manovra Salva Team – Photo credit: motogp.com

L’offerta potrà essere prorogata nel caso in cui il campionato non riparta neanche a Luglio. A beneficiarne sono: Yamaha Petronas, Honda LCR, Ducati Pramac, Ducati Avantia, Aprilia Gresini e KTM Tech3. Il tutto sarà gestito tramite l’IRTA, ovvero l’associazione dei team. A differenza di essi, il versamento di questa quota non è prevista per i team ufficiali. Per quanto riguarda le squadre delle classi minori, esse hanno invece già ricevuto 25.000 € a pilota (50.000 € a squadra). Nel prossimo futuro è comunque in programma un ulteriore aiuto per le meno blasonate, ma non meno importanti, squadre delle categorie cadette.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA