Dragon Trainer 3: la recensione di InfoNerd

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Dragon Trainer 3: Il Mondo Nascosto è tutto ciò che si possa desiderare dal capitolo conclusivo di una saga del suo calibro. L’ultimo ed incredibile omaggio ad una delle storie più emozionanti che il cinema di animazione ci abbia regalato negli ultimi anni.

E’ passato un anno ormai da quando Hiccup si è ritrovato alla guida del villaggio di Berk.

Con l’aiuto di Sdentato, ormai drago alpha, il nuovo capo è finalmente riuscito a dare vita alla sua utopia: un villaggio in cui draghi e umani vivono in pace, e dove ognuna di queste creature alate può trovare rifugio.

Certo un rifugio decisamente affollato e caotico, ma dove tutti riescono a vivere comunque in armonia.

dragon trainer 3 infonerd
(foto dal web)

Salvando draghi in giro per il mondo, e diventando sempre più numerosi però, gli abitanti del piccolo villaggio vichingo (alati e non), si ritrovano ad essere inevitabilmente il bersaglio di uomini senza scrupoli, incapaci di condividere la loro realtà.

Per proteggere la propria gente e tenere i draghi al sicuro dai cacciatori che minacciano la loro libertà, Hiccup, Sdentato e tutti i vichinghi partono quindi alla ricerca del Mondo Nascosto, un luogo leggendario dal quale si dice provengano i draghi.

dragon trainer 3 infonerd
(foto dal web)

Con la speranza di poter trovare un luogo dove vivere finalmente in pace la loro utopia, isolati dal resto del mondo, inizia così l’ultimo capitolo di questa incredibile storia.

La prima cosa che viene da dire riguardo Dragon Trainer – Il Mondo Nascosto, è che si dimostra senza ombra di dubbio uno spettacolo per gli occhi e per l’anima.

dragon trainer 3 infonerd
(foto dal web)

Ci sono dei sequel fatti per guadagnare qualche soldo sfruttando un titolo di successo, ma dai quali non si riesce a ricavare nulla di buono.

Ci sono anche dei sequel che in qualche modo trovano la strada per non sfigurare di fronte ai loro predecessori, risultando a volte dei buoni prodotti (vedi l’ultimo arrivato Ralph Spacca Internet).

E poi, lontano da tutti questi, si staglia l’ultimo capitolo di Dragon Trainer.

Chiamarlo sequel è riduttivo. Qui ci troviamo di fronte all’ultimo, perfetto spicchio del cerchio che racchiude una saga ormai indimenticabile.

dragon trainer 3 infonerd
(foto dal web)

Con una storia solida, nella quale danzano e si intrecciano alla perfezione momenti avvincenti, divertenti e attimi nei quali anche il più freddo dei cuori non può fare a meno di sciogliersi, la Dreamworks ci regala un lungometraggio degno di sostenere la fine delle avventure di Hiccup e Sdentato, e della loro amicizia durata una vita.

Se parliamo dell’aspetto grafico ed artistico, Dragon Trainer – Il Mondo Nascosto è un quadro in continua evoluzione, che ti fa sospirare, meravigliato dall’inizio alla fine.

Dai grandi miracoli che la tecnologia è oggi in grado di riprodurre, permettendo agli animatori di creare scenografie dai dettagli accurati fino all’inverosimile, ai colori stupefacenti che ti incantano in ogni loro sfumatura, il film è un continuo spettacolo per gli occhi.

dragon trainer 3 infonerd
(foto dal web)

I cieli infuocati e le scaglie dei draghi toccano infinite ed affascinanti tonalità, ipnotizzando lo spettatore con un vortice di colore senza fine, dove ogni pennellata è però in perfetta simbiosi con l’atmosfera che in quel momento si respira.

Una grande nota di merito va fatta anche alla caratterizzazione dei personaggi: il design dell’aspetto esteriore e delle stesse armature rispecchiano in modo sorprendente la personalità dei protagonisti, mentre la vera e propria definizione caratteriale, si ritrova nell’evoluzione che tutti, crescendo, hanno dovuto subire e che è stata portata avanti in modo eccelso, rimanendo sempre fedele alla natura di ognuno di loro.

Ma il grande punto di forza della saga di Dragon Trainer è sempre stato uno. L’elemento che difficilmente gli altri film di animazione sono mai riusciti ad eguagliare, ed anche questa volta gli autori non hanno deluso le aspettative a riguardo. Quale sia questo elemento è presto detto.

Sebbene tratti di tematiche spesso comuni a questo genere di film (che non starò qui ad elencare, perché potrebbero in qualche modo tradursi in spoiler), Dragon Trainer, in tutti i suoi film, ha sempre avuto il pregio di trattarle in modo molto maturo.

dragon trainer 3 infonerd
(foto dal web)

Fornendo diversi strati di lettura per ognuno dei temi che si intrecciano nel corso dei lungometraggi, ed affrontando ognuno di questi con un approccio più adulto rispetto agli altri, la saga di Dragon Trainer ha questa scintilla in più che permette a chiunque di apprezzare ciò che viene raccontato.

E soprattutto ciò gli permette di acquisire quel devastante potere che fa si che alla fine del film non ci sia un occhio asciutto in tutta la sala (sempre per la serie “i film d’animazione sono per i bambini” NDA).

Per concludere quindi, Dragon Trainer – Il Mondo Nascosto è il film che tutti aspettavamo per chiudere una storia che ormai portiamo nel cuore.

Hiccup e Sdentato hanno lottato, affrontato difficoltà, si sono evoluti e sono cresciuti. E con loro siamo cresciuti anche noi.

dragon trainer 3 infonerd
(foto dal web)

Per questo Dragon Trainer – Il Mondo Nascosto, nel suo essere un film emozionante, avvincente, divertente, curato nei minimi dettagli e profondamente commovente, è tutto ciò che serve per mettere il punto alla fine di un epico viaggio, che in questi anni è diventato un po’ anche il nostro.

Antea Ruggero

Leggi gli altri articoli dell’autrice