DTM Hockenheim: Paul di Resta primo nelle FP1

Con le FP1 sul circuito di Hockenheim è ufficialmente iniziata la stagione 2018. Paul di Resta ha piazzato la sua Mercedes davanti a tutti.

La prima sessione di prove libere ha visto i piloti prendere confidenza con il circuito del Baden-Wurttemberg per capire il comportamento delle nuove auto con un’aerodinamica profondamente rivista.

Nei primi 10 minuti solo 13 piloti in pista con le BMW ferme ai box e Lucas Auer, il nipote di Gerhard Berger, è stato il più veloce, seguito dall’Audi di Mueller e dalla Mercedes di Wehrlein. 4° il campione in carica Renè Rast. Buon impatto del rookie Frijns con l’Audi che nella prima frazione delle FP1 si è piazzato al 10°posto. Continuano i problemi di feeling tra la Mercedes e Edo Mortara che fin da subito ha faticato a segnare un tempo veloce.

blank
Classifica provvisoria dopo 10 minuti

Nella seconda frazione di FP1 si sono viste le BMW e all’inizio il più veloce della casa di Monaco di Baviera è stato Timo Glock (11°) mentre tra i due rookie il più veloce è stato Joel Eriksson . Attardati invece Farfus, Wittmann, Spengler e Eng.

Nelle posizioni di testa, di Resta ha dettato subito il passo piazzando il giro veloce in 1:33.962 davanti a Paffett e Auer. In casa Audi il più veloce è stato Mike Rockenfeller, subito dietro al trio Mercedes. Ancora in difficoltà Edo Mortara, 14° a 10 minuti dal termine.

blank
Classifica provvisoria dopo 20 minuti

 

Nell’ultimo stint le posizioni sono rimaste sostanzialmente invariate, con di Resta davanti a Paffett e Auer, seguiti dalle Audi di Rockenfeller, Muller e Rast. 7° Pascal Wehrlein, buon rientro per il pilota ex Formula 1, con Juncadella, Ekstrom e Duval a chiudere la top ten. Tra le retrovie Glock si è confermato il più veloce tra gli alfieri BMW e tra i rookie Frijns e Eriksson sono stati i più competitivi. L’unico avvicendamento rispetto alla seconda frazione è stata la perdita di una posizione di Edo Mortara ai danni di Jamie Green. A chiudere la classifica l’altro rookie BMW Philipp Eng.

Classifica finale

Per chi volesse rivedere le FP1, allego il link: https://www.youtube.com/watch?v=Sg-lkWG5tqQ 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA