Motori

DTM Zandvoort: un inarrestabile Paffett conquista la pole di gara2

Gary Paffett ottiene la seconda pole del weekend e ipoteca una doppietta fondamentale per le sorti del campionato. Il suo diretto rivale, di Resta è 5°mentre le BMW di Wittmann e Glock sono lontane. Buona qualifica per Edo Mortara, 9°.

Gary Paffett sa che è un weekend cruciale e sta cercando di prendere quanti più punti possibili e partire dalla pole anche in gara 2 può davvero fare la differenza. Ma stavolta al suo fianco non avrà compagni di squadra ma la BMW del debuttante Philipp Eng. Dietro di loro Renè Rast e Pascal Wehrlein.

A differenza di ieri la griglia di partenza è molto più scremata con Audi e BMW che possono giocarsela per le posizioni che contano nonostante Wittmann e Glock siano fuori dalla top ten (12° e 17°). Inizia nel migliore dei modi la giornata per Edo Mortara che partirà 9°davanti a Lucas Auer; il pilota italo-elevetico ieri ha lamentato problemi con il bilanciamento dei freni. 

Griglia di partenza gara 2

Dopo la bellissima gara di ieri il pilota di casa Robin Frijns è stato richiamato ai box per un problema elettrico e partirà dal fondo della griglia. Una nota di merito va al rookie svedese Eriksson e al suo team che è stati in grado di rimetterlo in pista dopo uno scontro con le barriere e a far in modo che conquistasse la 14°posizione in griglia.

Per essere sempre sul pezzo siamo arrivati anche su Telegram; se vuoi rimanere sempre aggiornato sui motori segui il link del nostro gruppo:https://t.me/MMImotorsport 

Back to top button