Sport

DX reunion in WWE: pericolo cori pro AEW durante lo show

Mettetevi seduti comodi, prendete una scatola di popcorn e stappate una bella bibita ghiacciata perché in vista della puntata di RAW della prossima settimana, quella in programma il 10 ottobre 2022, è stata annunciata una reunion della DX in occasione del venticinquesimo anniversario della loro formazione. Una grande notizie per tutti i fans del mondo del wrestling che, però, potrebbero rispondere alla nuova unificazione di una delle stable più caratteristiche in modo non proprio convergente. La WWE si prepara a ogni evenienza.

DX reunion: assumere con attenzione

I membri annunciati per questa riunione sono Triple H, Shawn Michaels, “Road Dogg” Jesse James e Sean “X-Pac” Waltman, con l’ovvia assenza di Billy Gunn che sin dal 2019 è sotto contratto con la AEW come coach e wrestler, oltre a fare ora da manager agli AEW World Tag Team Champion, gli Acclaimed. Riguardo questa assenza la Wrestling Observer Newsletter riporta che la WWE “sarà pronta” per i cori a favore del tassello mancante e della AEW da parte dei fan che tenteranno, quindi, di boicottare il segmento. Non è chiaro cosa stia pianificando la WWE per ovviare a questa possibilità, ma sappiamo che in passato la compagnia in situazioni simili ha riprodotto cori con una reazione dei tifosi a loro più congeniale, pertanto potrebbero tentare anche in questa occasione qualcosa di simile.

Gabriele Viespoli

Seguici su Google News

Back to top button