Attualità

È morto lo sceicco Khalifa bin Zayed, il presidente degli Emirati Arabi

Adv
Adv

È morto lo sceicco Khalifa bin Zayed, il presidente degli Emirati Arabi Uniti. Aveva 73 anni e il suo decesso è avvenuto dopo una lunga lotta contro una malattia. 40 giorni di lutto nel paese che sospende il lavoro in tutti i settori per tre giorni.

Khalifa bin Zayed è morto dopo la battaglia contro una malattia

Lo sceicco Khalifa bin Zayed è morto dopo aver combattuto contro una malattia. All’età di 73 anni, il presidente degli Emirati Arabi Uniti si è spento. Ad annunciare la morte sono stati i media dello stato. Il Ministero per gli Affari Esteri degli Emirati “porge le proprie condoglianze al popolo degli Emirati e al mondo islamico per la morte dello sceicco”. Lo stato annuncia quindi quaranta giorni di lutto nazionale, indicato dalle bandiere a mezz’asta. Il lavoro negli Emirati è stato sospeso per tre giorni sia nel settore pubblico che in quello privato.

Khalifa bin Zayed era uno dei monarchi più ricco al mondo e il secondo presidente degli Emirati Arabi Uniti. Lo sceicco è salito al trono nel 2004, dopo la morte del padre Zayed che era riuscito a riunione sotto un’unica bandiera i 7 stati degli Emirati. Ora, il fratello di Khalifa, Mohamed bin Zayed al-Nahyan, si incaricherà degli affari di stato.

Le parole di Joe Biden al presidente degli Emirati Arabi

Khalifa bin Zayed fu il monarca che riuscì ad ottenere un trattato di pace con Israele, firmando infatti gli Accordi di Abramo con Israele il 13 Agosto 2020. Inoltre, il monarca degli Emirati Arabi volle costruire uno dei simboli più imponenti della capitale, Abu Dhabi. La Grande Moschea da lui voluta è il luogo di culto più importante del paese, che può accogliere più di 40 mila fedeli.

Lo sceicco aveva anche instaurato un forte legame con Joe Biden, presidente degli Stati Uniti d’America. Alla sua morte infatti, il presidente gli rivolge queste parole:

 “A nome del popolo americano, porgo le mie condoglianze alla famiglia dello sceicco Khalifa e a tutti gli Emirati mentre piangono questa grande perdita. Onoreremo la sua memoria continuando a rafforzare i legami di lunga data tra i governi e i popoli degli Stati Uniti e degli Emirati Arabi Uniti”. 

Camilla Tecchio

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button