E.T. ritorna per Xfinity

La piattaforma Xfinity in occasione delle festività natalizie regala una seconda vita a E.T. che dopo 37 anni si riconcilia con l’amico Elliot.

L’amicizia quella vera è ciò di più meraviglioso possa capitare nella vita. Se sincera e onesta questa avrà un valore a carattere vitalizio senza dubbi o incertezze. Il tempo, lo spazio tutto è superfluo di fronte alla purezza di un legame che non calcoli interessi e secondi fini ma diviene tale con il semplice e seppur enorme desiderio di sostenersi l’un l’altro con un affetto e una forza probabilmente introvabili e irripetibili. Steven Spielberg nel millenovecentottantadue ha raccontanto una delle più belle amicizie del cinema mondiale, quella tra un mostro rugoso affetto da nanismo di Debrè e un ragazzino di nove anni di Los Angeles notevolmente più alto. “E.T. l’extra-terrestre” è un capolavoro assoluto di umanità e sentimenti dove si scandaglia l’alveo più personale e tenero dell’apparato umano e oggi ha un sequel.

E.T. in "A Holiday Reunion" foto dal web. E.T.
E.T. in “A Holiday Reunion” foto dal web

Xfinity, una piattaforma payperview statunitense, in occasione delle festività natalizie ha regalato una perla lucente ad appassionati e non dell’alieno. Dopo trentasette anni ha riconciliato l’increspato E.T. con l’amico Elliot impersonato ancora una volta dal suo conclamato interprete Henry Thomas. Non c’è Drew Barrymore ma Elliott ormai adulto con moglie e figli a carico accoglie ancora una volta il macrocefalo superstite come un figliol prodigo e lo rende partecipe della vita appassionata, gioiosa e vivace che contraddistingue una famiglia media americana durante le vacanze a ridosso del santo Natale. In poco più di quattro minuti le emozioni non si affievoliscono e ripercorrere i passati fatti seppur tre decadi dopo non ne diminuisce la portata lacrimosa che condivide con le nuove immagini la consapevolezza di un rapporto che nonostante la lontananza è rimasto intemerato e intatto. Lo storyboard supervisionato dall’avveniristico Steven Spielberg non si distacca, dunque, dall’opera originale di cui ne ricalca fortunatamente i tratti e l’attrazione.

E.T. e Elliot riuniti in famiglia foto dal web. E.T.
E.T. e Elliot riuniti in famiglia foto dal web

Il ritorno di E.T. in misura ridotta ha riscaldato i cuori degli spettatori ed ha confermato che un sequel vero e proprio sarebbe uno sproposito che non eguaglierebbe la portata cardiaca del primo lungometraggio. “A Holiday Reunion” un augurio per sognare e tornare ancora una volta bambini. A seguito il link. https://m.youtube.com/watch?v=Pdgk3ERKdug

© RIPRODUZIONE RISERVATA