Food

Ecco 6 buone ragioni per cui scegliere una birra artigianale

Adv
Adv

Esistono differenze tra le birre artigianali e quelle industriali? Un palato poco avvezzo ed inesperto sosterrà che hanno più o meno lo stesso gusto, perché pur sempre di birra si tratta, ma la realtà dei fatti è ben diversa. Ecco, in questo articolo ti mostriamo sei validi motivi per preferire una birra artigianale.

  1. Produzione sostenibile

La maggior parte delle birre artigianali in vendita sono ottenute con una produzione poco impattante sull’ambiente. I proprietari dei microbirrifici, infatti, cercano di esercitare il loro mestiere in modo sostenibile. Dall’uso del compostaggio alla fornitura di grano esaurito agli agricoltori, utilizzando attrezzature e pratiche che richiedono meno risorse per l’utilizzo di fonti di energia alternative. E anche tu fai parte di questo circolo virtuoso. Ogni volta che scegli questa opzione rispetto alle birre tradizionali, stai aiutando a ridurre il consumo di energia e gli sprechi.

  1. Ingredienti migliori

Di base una birra esige quattro ingredienti: acqua, cereali, luppolo e lievito. Non è scienza missilistica, ma le probabilità sono che nel processo di produzione delle birre artigianali si utilizzino ingredienti di qualità superiore, più freschi e talvolta anche coltivati ​​localmente o biologici, è alta.

Prova ad entrare in un birrificio locale e, 9 volte su 10, il birraio sarà più che felice di spiegarti il processo produttivo delle sue birre e farti effettivamente maneggiare, annusare e assaggiare gli ingredienti che usa. È raro che un mastro birraio rifiuti una richiesta di mostrare gli ingredienti che utilizzano per produrre la propria birra. La stessa qualità viene usata anche nella grande distribuzione, nel caso di birre artigianali.

Al di là della qualità, e forse di maggiore importanza, c’è la domanda su cos’altro ci sarà in quella birra commerciale. Sono state sollevate preoccupazioni a livello internazionale sulla possibilità che alcune macro-birre contengano additivi come sciroppo di mais, colorante al caramello e alginato di glicole propilenico. Non è detto che sia sempre così e che la grande distribuzione sia disonesta, non ci sono prove evidenti in tal senso, ma senza ombra di dubbio gli ingredienti delle artigianali hanno una marcia in più in termini di originalità e freschezza.

  1. Più scelta e selezione di gusti e sapori

C’è più selezione, più stili e più amore nel mondo della birra artigianale di quanto tu possa mai trovare nel grande mondo della birra industriale. Non a caso richiamano la parola “artigianato” nel loro nome e poi, pensaci bene un attimo, quanti stili di birra producono le grandi aziende di birra commerciale? Non molti. Ora, pensa a quanti stili e varianti sono disponibili su un sito di birre artigianali, ognuna pronta per adattarsi a un umore diverso. La creatività, insomma, scorre libera in questo processo produttivo.

  1. Bicchieri da birra

Chi non vorrebbe bere da bicchieri davvero fantastici, e collezionarli anche?

E non stiamo parlando del bicchiere della pinta shaker, cioè il bicchiereper mescolare le bevande da cocktail, portato a un compito che non dovrebbe essere assegnato semplicemente perché è facile da impilare per ristoranti e bar per una facile conservazione, ed opzione più economica su cui stampare i loghi.

C’è un bicchiere ad hoc per ogni tipologia di birra, ma non ha senso usarli se quello che stai bevendo è inodore e insapore. In fin dei conti, bere una birra commerciale direttamente dalla bottiglia oppure su un bicchiere esclusivo non fa la differenza. Discorso inverso per le birre artigianali.

  1. Abbinamenti gastronomici

Molto è stato fatto sull’abbinamento del cibo con il vino; è sofisticato, è trendy, è popolare… e semplicemente non funziona come la birra. La gamma di sapori complessi che si trova nella birra artigianale si abbina perfettamente a ciò che il vino può portare in tavola, senza dubbio.

Il vino ha due ingredienti mentre la birra artigianale ne ha almeno quattro. Luppoli diversi, cereali diversi, ceppi di lievito diversi e profili idrici diversi; ognuno di questi può cambiare drasticamente il profilo aromatico di una determinata birra, e questo è solo attenersi ai quattro ingredienti principali. Abbiamo una varietà di cibi, perché non provare ad abbinarli con qualcosa di così diverso.

  1. Lubrificazione della conversazione

Sarà pur vero che la birra tradizionale (industriale) può lubrificare una conversazione ma spesso, a essere sinceri, si verifica solo dopo diverse pinte ingerite. Ad esempio, ti ricordi quando è stata l’ultima volta che hai potuto iniziare una conversazione sulla birra che stavi bevendo? Quando è stata l’ultima volta che hai discusso delle sfumature più sottili di una Becks? Quando è stata l’ultima volta che il design dell’etichetta su una Budweiser ti è saltato addosso con la sua creatività?

Non limitarti a lubrificare la conversazione, rendi la lubrificazione degna di essere discussa. Discutere della birra. Condividi i tuoi pensieri. Potresti essere sorpreso dalle connessioni e dalle conversazioni che risuoneranno di conseguenza. Ogni birra artigianale porta con sé una storia da raccontare e gustare, farlo in compagnia è un’esperienza che vale sempre la pena.

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button