Musica

Ed Sheeran rilascia “Visiting Hours”, il secondo singolo del nuovo album “Equals”

Ed Sheeran ha annunciato ieri che il 29 ottobre verrà rilasciato il suo nuovo album: “=“. Dopo 3 album che hanno avuto per titolo dei segni matematici arriva “Equals“, dove il cantautore tira le somme degli ultimi anni tracciando, letteralmente, un segno uguale per raccontarsi in 14 tracce. Dopo il singolo estivo “Bad Habits“, Ed Sheeran rilascia “Visiting Hours“, inedito dedicato al mentore Michael Gudinski.

I wish that heaven had visiting hours
So I just could show up and bring good news
That she’s getting older and I wish that you’d met her
The things that she’ll learn from me
I got them all from you

“Visiting Hours” di Ed Sheeran (2021)

Queste le parole con cui si apre la canzone, in una prima strofa che segna il tono nostalgico e affettuoso di tutto il pezzo.

“Visiting Hours” di Ed Sheeran, video ufficiale

“Equals”: Ed Sheeran e il rapporto con l’album di “Visiting Hours”

“=” (Equals) è un album molto personale e significa molto per me. La mia vita à cambiata molto negli ultimi anni – mi sono sposato, sono diventato padre, ho perso degli amici – e nell’album rifletto su tutto ciò. Lo vedo come un album della maturità e non vedo l’ora di condividerlo con tutti voi

Ed Sheeran

Un album della maturità, un passaggio verso una nuova vita. Per questo sulla copertina si affollano delle farfalle simbolo di cambiamento, del raggiungimento di un nuovo stadio, ma, azzarderemmo, anche di estrema fragilità e caducità.

Le tracce che si susseguono nel nuovo lavoro del cantautore britannico sono state composte negli ultimi quattro anni che lo separano da ÷” (Divide). Sheeran in questo lavoro complesso e musicalmente vario vuole esplorare lo spettro di emozioni ed esperienze attraversate in questi ultimi anni, passando da ballate sull’amore, sulla paternità e sul lutto (“Visiting Hours“) a pezzi più allegri e leggeri come “Bad Habit“.

Debora Troiani

Seguici su Twitter, Instagram e Facebook!

Debora Troiani

Laureata in Lingue, Letterature, Culture e Traduzioni alla Sapienza, studio ora Editoria e Scrittura, con un curriculum orientato al giornalismo. Sono una grande appassionata di lingue e letterature straniere (soprattutto russa e tedesca), di teatro, cinema e in generale di forme d'arte impegnata che affronta temi sociali.
Back to top button