Julian Edelman su Josh Gordon: “Può essere fondamentale”

Julian Edelman, in un’intervista riportata da ESPN, ha dichiarato di esser stato positivamente colpito dalle prestazioni di Josh Gordon e crede che il meglio debba ancora arrivare.

Dopo l’allenamento in vista della partita di domenica contro i Kansas City Chiefs, Edelman si è fermato a parlare con i giornalisti fuori dal campo.
È uno che lavora sodo, un gran compagno di squadra. Penso davvero che potrà essere fondamentale per noi“, ha detto riferendosi a Gordon.

“È emozionante stare al suo fianco. Ama il football e sa il fatto suo“, ha aggiunto.

La scorsa settimana, nel match contro i Colts, Gordon riuscì a mettere a segno un touchdown ricevendo un grande passaggio di 34 yard da Tom Brady, che gli valse la prima gioia personale con la maglia dei Patriots.

Gordon Edelman Patriots NFL
(Sporting News)

Proprio a proposito di quel lancio, Brady dichiarò che fu frutto di una forte fiducia reciproca costruita in un lasso di tempo veramente breve.

Gordon, infatti, è stato acquisito dai Patriots lo scorso 17 settembre dai Cleveland Browns, in cambio di una scelta al quinto round del prossimo draft.

Purtroppo però non è ancora riuscito ad esprimere al massimo il proprio potenziale, poiché alle prese con un problema al ginocchio.

Il ritorno di Edelman dopo la squalifica e l’arrivo di Gordon hanno contribuito a rinforzare l’attacco dei Patriots e far rendere al meglio anche lo stesso Brady. Nella partita contro i Colts, Edelman è riuscito ad effettuare sette prese per un totale di 57 yard.

Edelman Gordon Patriots nfl
(Winslow Townson/USA TODAY Sports)

Sto migliorando giorno dopo giorno“, ha detto Edelman riferendosi alla sua condizione fisica. E, parlando del match di domencia contro i Chiefs, ha detto: “Giocheremo contro una squadra che è ancora imbattuta. Sarà una battaglia in campo. Se ami il football non vedi l’ora di giocare partite del genere: due team tosti che si affrontano“.

Dopo aver saltato tutta la stagione 2017, a causa di un infortunio al legamento crociato anteriore, l’amore di Edelman per il football è cresciuto notevolmente.

Lo apprezzi molto di più quando sei fuori, perché non vedi l’ora di tornare a giocare con gli altri ragazzi. Ne senti la necessità. Ritornare in campo è stupendo“.

Leggi anche: Adam Vinatieri, il kicker dei record – Gli anni in cui Donald Trump sognava l’NFL

Antonio Campana 

© RIPRODUZIONE RISERVATA