Calcio

Eintracht-Betis, Europa League: probabili formazioni e diretta tv

Alle ore 21:00 va di scena Eintracht-Betis, match valido per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Contesa ancora aperta tra le due squadre, anche se i tedeschi hanno un buon vantaggio dopo la gara d’andata. In terra spagnola, infatti, gli uomini di Glasner si sono imposti per 2-1, fornendo una prestazione autoritaria. I rossoneri hanno dominato per larghi tratti del match e hanno archiviato la pratica nella prima frazione di gioco grazie alle reti di Kostic e Kamada. A tenere vive le speranze degli spagnoli ci ha pensato, però, il gol di Fekir. Proprio il forte fantasista dovrà essere l’arma in più su cui puntare anche nel match di ritorno.

Gli andalusi sono chiamati a fornire tutt’altra prestazione alla Deutsche Bank Park, dove dovranno sfornare la partita perfetta per ribaltare il risultato dell’andata. L’Eintracht è ancora imbattuto in Europa in questa stagione ed è reduce dalla vittoria in campionato sul Bochum che certifica il gran momento di forma della squadra. Il Betis di Pellegrini viene dalla vittoria sull’Athletic Bilbao che ha posto fine ad un momento poco positivo. Una bella iniezione di fiducia in vista della trasferta tedesca. Le ultime da Enitracht-Betis, con le probabili formazioni e la diretta tv dell’incontro.

Eintracht-Betis: probabili formazioni

EINTRACHT FRANCOFORTE (3-4-2-1): Trapp; Tuta, Hinteregger, Ndicka; Knauff, Sow, Jakic, Kostic; Kamara, Paciencia; Borre.

ALLENATORE: Glasner.

REAL BETIS (4-2-3-1): Silva; Sabaly, Pezzella, Gonzalez, Miranda; Carvalho, Rodriguez; Canales, Fekir, Juanmi; Jose.

ALLENATORE: Pellegrini.

Diretta tv e dove seguire la partita

Eintracht-Betis, match valido per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League, sarà trasmesso in diretta tv da Sky, sul canale Sky Sport (257). L’evento sarà inoltre visibile in diretta streaming tramite la piattaforma DAZN. Fischio d’inizio previsto per le ore 21:00 alla Deutsche Bank Park.

MARCO SCALAS

Seguici su METROPOLITAN MAGAZINE

Credit foto: Eintracht Frankfurt Facebook

Back to top button