Gossip e TV

Donne infuriate ed è bufera sulle parole di Ellen Pompeo

Ellen Pompeo è l’attrice nota per il ruolo della dottoressa Meredith Grey nel medical drama più amato di sempre: Grey’s Anatomy, per il quale lavora dal 2005. Questa interpretazione l’ha resa una delle attrici più popolari del piccolo schermo al livello mondiale. È lei che esprime attraverso il personaggio di Meredith, con saggezza ed ironia, quale sia la ricetta per sopravvivere alle sfide della vita. Una donna che, nonostante indicibili sofferenze, lotta con tutte le sue forze per sopravvivere al destino. Lei che è sempre pronta a rimboccarsi le maniche ed affrontare le sfide che ci piombano sulle spalle ogni giorno, ci arricchisce con le sue emozionanti perle di saggezza. Ma adesso per l’interprete di Meredith è un momento molto difficile. Ora tutte le donne che la adoravano vorrebbero non vederla più nel cast del medical drama. Da dove viene tutta questa rabbia?

La rabbia delle donne si scaglia su Ellen Pompeo

Nessuna novità, almeno restando in ordine di tempo. Infatti è spuntato fuori un vecchio video di un’ intervista fatta ad Ellen Pompeo, ospite in quell’occasione della Oxford University e per altro già pubblicata. In questo video l’attrice dichiara che nel momento in cui una donna, aspirante attrice, segue in camera un produttore, ha già dato il suo teorico consenso a quello che potrebbe succedere in seguito. Questo concetto è stato sintetizzato nella frase:

Ellen Pompeo ph. credit: Web
Ellen Pompeo ph. credit: Web

“bisogna essere in due per ballare il Tango”

Queste parole hanno fatto letteralmente il giro del mondo. Adesso molte fan della serie televisiva che prima la veneravano, vorrebbero che scomparisse al più presto dal cast di Grey’s Anatomy. Le sue dichiarazioni sono state prese d’assalto da moltissime persone.

Donne infuriate ed è bufera sulle parole di Ellen Pompeo
Ellen Pompeo ph. credit: Web

Il video rivelatorio

Con questo video si può notare come Ellen Pompeo non sia favorevole al MeToo, il movimento che ha visto migliaia di vittime denunciare i propri aguzzini in ogni ambito lavorativo.Queste sono le sue dichiarazioni che l’hanno messa nella bufera degli attacchi mediatoci:

Non è per incolpare le vittime ma per dire che io sono stata in una stanza con Harvey Weinstein. Mi sono seduta con lui ad un tavolo e abbiamo parlato tanto, almeno un paio di ore e mezza, ma non mi ha mai detto nulla di inappropriato né fatto avances fisiche di nessun tipo”.


Poi così continua:

Sta tutto in quello che vogliamo tollerare, nella nostra autostima e ai patti a cui vogliamo scendere e a quello che siamo disposte a fare per piacere, per essere amate e accettate, quando vogliamo fare per entrare nello showbiz

 Ellen Pompeo  ha pronunciao questo discorso proprio ad una platea di giovani ragazze. Aveva spiegato la sua esperienza con Harvey Weinstein dicendo che una donna ha sempre la possibilità di dire di no e se non lo fa e subisce violenza, la colpa è anche un po’ sua. Alcuni hanno parlato di parole travisate, ma è difficile credere che le vittime delle violenze subite possano dimenticare certe parole. Ora non sappiamo più di certo se rivedremo l’attrice Ellen Pompeo vestire i panni di Meredith.


Seguici su:

Facebook

Instagram

Twitter

Adv
Adv
Adv
Back to top button