Musica

Emozioni con Lucio Battisti, 10 incredibili successi

Emozioni - lucio-battisti- immagine web
Lucio-Battisti- immagine web

Il 5 Marzo 1943 nasce a Poggio Bustone Lucio Battisti. Colui che ci ha regalato infinite emozioni, ed era uno degli artisti più influenti e innovativi nella storia della musica italiana. Era un ottimo chitarrista e un grande perfezionista. Prestava enorme attenzione ai dettagli e dedicava particolari cure agli arrangiamenti e agli accordi. La sua musica è stata una svolta per il panorama pop e rock italiano. Battisti creava delle particolari combinazioni tra le sue melodie. Egli aveva un particolare stile, che nasceva dalla fusione delle sonorità e dei rimi tipici di diversi generi musicali. Ascoltiamo questo particolare sound con 10 dei suoi brani più belli.

Emozioni – Sì viaggiare

Brano ricco di emozioni, dallo stile prog degli anni ’70. La canzone inizia con il racconto di una serie di eventi quotidiani per raggiungere il cuore di un tema importante per Lucio: la fuga, sia nella realtà che nella fantasia. Battisti improvvisa spesso con la metrica, spazia con le chitarre e i synth, e si avventura in una specie di lungo viaggio, raccontato nei 6 minuti della sua canzone.

Lucio battisti – Un’avventura

Battisti canta le sue perplessità e la sua speranza della continuità di un amore nato improvvisamente. Il brano ha un sound pop molto anni ’60, ed è caratterizzato dalle sonorità MotownLucio desidera che quelle emozioni, quell’amore sia duraturo e non soltanto una primavera, vorrebbe che tutto fosse per sempre.

Emozioni – Pensieri e parole

Brano con cui Lucio fa un viaggio più introspettivo, e fa emergere la sua vena cupa e nostalgica. Lo stile folk della canzone incalza sul canto di un amore incerto, (“cara, vai o torni?”). La discrepanza nasce dalle incomprensioni della coppia, ma anche dalla mancanza di esperienze reciproche.

Lucio battisti

Lucio Battisti – Mi ritorni in mente

Il seguente brano, dai suoni rock/fusion segna un vero e proprio ritorno alla memoria del cantante. Questo fino a quando Lucio dice, “che non scordo”. Battisti non scorda il momento in cui il suo amore gli è stato portato via da un altro, lasciandolo da solo. Egli inizia allora a ripercorrere tutti quei dolci ricordi dell’amore perduto.

Emozioni – Acqua azzurra, acqua chiara

In questo brano molto anni 60 si intrecciano la sete, e il bisogno di bere con la solitudine e la “sete d’amore”. Tutti l’abbiamo ascoltata almeno una volta nella vita questa canzone, cantando il suo indimenticabile ritornello.

Lucio battisti – La canzone del sole

Chiunque ha suonato e cantato questo classico intramontabile, soprattutto in spiaggia, intorno ad un falò. Con questo pezzo,  Lucio riesce a trasmettere tutta la tenerezza, l’amarezza e la malinconia che si possono avvertire dalle parole che canta. “Oh mare nero, oh mare nero, oh mare ne, tu eri chiara e trasparente come me” è uno degli indimenticabili ritornelli di Battisti, uno dei più famosi di tutta la musica italiana.

Lucio Battisti – I giardini di marzo

In questo brano abbiamo il Battisti, riflessivo e purtroppo triste. Egli narra l’invidia per la spontaneità e la libertà degli altri, che prova un uomo timido e insicuro. Questa persona però ha dentro di sé “cieli immensi, e immenso amore”. Tuttavia non riesce ad esprimerli a causa della sua enorme insicurezza. Nell’ultima strofa, si può sentire un arrangiamento caratterizzato da uno stile vicino alle produzioni più rock dell’epoca.

Lucio Battisti – Il mio canto libero

Libertà, speranza, emancipazione, ovvero tutto quello per cui Battisti ha sempre cantato. Questo brano dalle sfumature gospel, incontra le massime aspirazioni di una rivoluzione insita nella cultura e della società degli anni ’60 e ’70Battisti si pone al centro, cantore e interprete del mutamento che, come un sogno, passando per le sue note e la sua voce, con il suo canto diventa realtà.

Lucio Battisti – Dieci ragazze

Tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo canticchiato questo brano, un motivo orecchiabile, diventato ormai cult. Questo è un altro grande classico sempre attuale. Il testo della canzone narra di un uomo che, non essendo ricambiato dalla donna che ama, cerca di dimenticarla, e per smettere di soffrire si circonda di “dieci ragazze”.

Lucio Battisti – Una donna per amico

Un’altra canzone intramontabile di Battisti, in cui il cantante narra di un uomo che ha deciso di stare con una donna che non ama. La donna infatti, è più un “amico” che una partner. I due finiscono per sfogarsi a vicenda sulle delusioni amorose passate consolandosi. Essi cercano quindi di costruire un rapporto d’amicizia che possa sopperire alla loro mancanza d’amore.

Seguici su:
Facebook
Metropolitan Music
Twitter
Instagram
Spotify

Ilaria Cipolletta

Back to top button