Calcio

L’Empoli torna alla vittoria: sarà rilancio?

Nelle ultime due giornate l’Empoli ha ottenuto quattro punti al Castellani. I toscani sono ancora in zona playout, ma da qui potrebbe partire la risalita degli azzurri alle zone nobili della classifica

Gli ultimi risultati dell’Empoli

Dopo aver collezionato solamente 23 punti nelle prime 20 giornate di campionato, che gli sono valse una posizione in zona playout, l’Empoli sembra aver ingranato la marcia giusta. Nelle ultime due partite, giocate entrambe in casa, gli azzurri sono riusciti a ottenere 4 punti contro Chievo e Crotone. Contro i clivensi è arrivato un pareggio gli azzurri erano andati in vantaggio con Tutino, salvo poi essere ripresi da Meggiorini nella ripresa.

Col Crotone invece non c’è stata storia. Il solito Tutino ha aperto i giochi, seguito subito dopo da Mancuso. Al 20′ era già 2-0. Crociata l’ha riaperta al 39′, ma a nulla è valso l’assalto degli squali, stroncati dal definitivo 3-1 di Henderson dopo un’ora di gioco.

Risalita

Da questi due risultati utili consecutivi può cominciare una positiva risalita verso le zone importanti della classifica. La fortuna dell’Empoli è che la classifica è molto corta e, nonostante la sua attuale sedicesima posizione, dista solamente 5 lunghezze dalla zona playoff. Tutto quindi è ancora in ballo e ogni risultato è possibile. Per un club come l’Empoli, che negli ultimi anni ha abituato i tifosi italiani ad un continuo saliscendi dalla massima serie alla cadetteria, non è usuale vederlo annaspare in B.

La sensazione è che le ultime 16 partite di campionato potranno regalare delle belle gioie ai toscani. A trascinare la squadra verso questa risalita saranno senza dubbio Mancuso, capocannoniere della squadra con sette reti siglate finora, e Tutino, già autore di due reti in sole tre apparenze. Anche Liam Henderson ha avuto un buon apporto alla squadra, segnando un gol alla seconda presenza con questa maglia.

Nel prossimo turno l’Empoli affronterà, in trasferta, il Cittadella. Un risultato positivo potrebbe confermare la nuova nascita dei toscani, che andrebbero ad insidiare le prime 8 della graduatoria. Al contrario una sconfitta potrebbe essere una brutta batosta, ma non sarebbe certamente la parole definitiva sul campionato azzurro.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

Back to top button