Motomondiale

Enea Bastianini, primo giorno di scuola nel box Ducati

Una gioia immensa speziata da emozione e soggezione. Poi, in pista, la solita Bestia capace di far cantare il motore della sua nuova moto. È andata pressoché così la prima giornata, un vero e proprio giorno di scuola per uno studente che compie il salto in un istituto più “da grandi”, di Enea Bastianini alla guida della Ducati factory. Il riminese ha assaggiato per la prima volta le potenzialità della Desmosedici completa di Borgo Panigale: tante le sensazione positive e quel rapporto con Francesco Bagnaia, nuovo campione del mondo della MotoGP, pronto a sbocciare. Amicizia e rivalità in pista: la nuvola rossa ha due piloti pronti a competere per il titolo?

Le prime parole da ducatista (ufficiale) di Enea Bastianini

(Credit foto – pagina Facebook Enea Bastianini)

Ecco cosa ha detto Enea Bastianini, nuovo pilota del team ufficiale di Ducati, nel suo primo “giorno di scuola” nella squadra rosa di Borgo Panigale che nel box ospita il nuovo campione del mondo della MotoGP:

Sono stato un po’ in soggezione, poi però mi sono sciolto. Che impressione tante persone che non vedono l’ora di sentire i tuoi commenti. Ma mi hanno messo subito sotto: è stato bello, ho provato qualche parte nuova che potrebbe esserci il prossimo anno. È stato molto emozionante, abbiamo fatto un bel lavoro, partendo col piede giusto. Volevo conoscere la squadra, c’è subito una bella intesa: peccato essere caduto all’ultimo giro, ma alla fine va bene così. Sono stato molto preciso alla guida, mi sono divertito. La nuova moto? Bella, l’ho trovata molto precisa, ti permette di fare le stesse linee a ogni giro. Sono scivolato solo perché ho preso una buca alla curva 6. on Pecco abbiamo iniziato subito a parlare, è importante che ci sia un bel rapporto tra noiIl clima nel box è fantastico, essere suo compagno è un bello stimolo. Sono contento che Pecco sia campione del mondo e sarò contento se lo batterò“.

(Credit foto – pagina Facebook Enea Bastianini)

Seguici su Google News

Back to top button