Il Parma darà inizio al “nuovo” campionato di Serie A il 20 giugno contro il Torino. Nel frattempo, mentre la squadra di allena a Collecchio, il mercato prosegue nelle sue trattative calde. Anche i crociati sono protagonisti, e non mancano le suggestioni per il futuro. Una di queste potrebbe arrivare dall’Inter: si tratta di Sebastiano Esposito. Senza escludere la conferma di Kulusevski.

Il Parma darà il calcio d’inizio alla “nuova” Serie A

I calendari sono finalmente stati ufficializzati, e il 20 giugno il match di apertura della ripresa del campionato sarà Torino-Parma. L’obiettivo dei crociati è riprendere il bel cammino fatto fino al blocco forzato della Serie A; magari con la speranza di cullare e ottenere il sogno europeo, a questo punto non più un semplice sogno.

Ieri la squadra di D’Aversa è tornata ad allenarsi nel centro sportivo di Collecchio. Seduta mattutina iniziata con esercizi di attivazione muscolare, lavoro aerobico e partitella finale su campo ridotto. A tenere banco nella città ducale è anche e soprattutto il mercato, di cui il Parma è e sarà protagonista quasi certamente, perlomeno a leggere i nomi accostati alla squadra emiliana. Andiamo a scoprire chi sono.

Faggiano Ausilio Parma Inter

I nomi caldi del mercato parmense: Esposito in pole

Partiamo dalla conferma di Dejan Kulusevski. Il calciatore svedese di origini macedoni è in prestito al Parma, prestito che scadrà il 30 giugno. Il classe 2000, ex Atalanta, ora di proprietà della Juventus, dovrà decidere se andare subito a Torino oppure rimanere con i crociati. Nel primo caso, non potrebbe giocare fino all’inizio della prossima stagione. Secondo Sky Sport, Kulusevski rimarrà al Parma per terminare la stagione.

La vera bomba di mercato sembra essere quella che riguarda Sebastiano Espostito. Il giovane attaccante dell’Inter potrebbe lasciare Milano, addirittura a titolo definitivo. calciomercato.com riporta la notizia secondo cui la trattativa fra il club e il giocatore, per il rinnovo del contratto, è in stand-by. A quanto pare, non è soltanto una questione puramente economica, ma di futuro: Esposito non andrà a giocare in Serie B.

Per questo il Parma, che già aveva messo gli occhi sul classe 2002 a gennaio, si è rifatta viva inserendosi in un’operazione caldissima. Naturalmente l’Inter, dal canto suo, è disponibile a vendere il cartellino dell’attaccante, pur inserendo in un’eventuale cessione il diritto di recompra (come accaduto con Pinamonti). La concorrenza di Fiorentina e Atalanta non spaventa il Parma che rimane alla finestra per un giovane di grandi promesse.

Hirving Lozano è l’altra suggestione per gli emiliani. Il DS Faggiano, intervenuto ai microfoni di Radio Marte, ha commentato così il possibile arrivo in presto del messicano:

“Certo che è un nome interessante, è un giocatore importante ma dobbiamo vedere un po’ come saremo messi dopo il COVID-19…”

La notizia è di qualche giorno fa, ma rimane attuale dal momento che il Parma sta lavorando all’arrivo a parametro zero di Mauricio Isla. A riportare la notizia è notiziecalcio24.it. L’esterno cileno, ex Udinese e Juventus, potrebbe lasciare il Fenerbahce. C’è un “solo” ostacolo all’operazione: l’ingaggio del calciatore. Isla percepisce dai turchi 1 milione e 250 mila euro a stagione, troppi per le casse dei parmensi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA