Attualità

Eve Pitts: la prima donna nera come pastore della Chiesa Anglicana

Adv

Sono sempre di più le donne che in questi ultimi anni, in qualche modo, stanno riscrivendo la storia delle proprie nazioni. Dopo Kaukab Stewart, Laurence Des Cars e Kamala Harris, e molte altre, è la volta di Eve Pitts, la prima pastora nera della Chiesa Anglicana, nota per essere molto attiva contro la discriminazione raziale e grandissima sostenitrice dell’emancipazione femminile.

Eve Pitts: una vita a combattere la discriminazione raziale

Eve Pitts è nata in Jamaica ma i suoi genitori si trasferirono nel 1956 in Inghilterra quando aveva 12 anni. Sin da quando era molto piccola è sempre stata una bambina molto credente tanto da insegnare la domenica la religione ai bambini più piccoli. Entrò a far parte del Black People’s Freedom Movement di Nottingham e lavorò per molti anni all’interno dei servizi civili prima di rispondere alla chiamata religiosa arrivata nel 1990. Eve conobbe suo marito mentre lavorava nel sociale, si sposarono ed ebbero 3 figli: due maschi e una femmina.

Ha frequentato la facoltà di teologia a Birmingham e ha ricevuto il suo primo incarico come pastora in una zona vicina, nota per essere particolarmente di destra e razzista. Nel 1994, è diventata una delle prime sacerdotesse nella chiesa d’Inghilterra diventando successivamente la prima pastora nera. Ha passato moltissimi anni nella chiesa di Bertley Green a Brimingham, trasferendosi successivamente nella chiesa di Saint Nicolas a Kings Norton, Brimingham.

Nel 1997 ebbe alcuni problemi per via del colore della sua pelle e per l’essere una donna in quanto venne emarginata, Durante una funzione religiosa Eve ne parlò ai suoi fedeli, ma questo portò il vescovo di Brimingham a chiederle di dimettersi. L’associazione “Association of Black Clergy” la sostenne e le permise di diffondere la sua religione all’interno di una comunità. Ricevette successivamente un incarico in un’altra chiesa che si trovava in condizioni terribili. Pitts, con la sua tenacia, nel decennio successivo riuscì a raccogliere fondi necessari all’intera ristrutturazione della chiesa.

Eve Pitts è molto nota agli inglesi per essere una grandissima critica della Chiesa d’Inghilterra per via del razzismo e della schiavitù sempre esistiti nel paese e nella religione della nazione.

Adv
Adv
Adv
Back to top button