Formula 1

F1, Honda: il logo tornerà su RedBull e AlphaTauri

Ritorno di fiamma compiuto. Questa mattina Red Bull Racing, AlphaTauri e Honda hanno diramato un comunicato stampa congiunto rendendo noto che la Casa giapponese continuerà a fornire power unit al team anglo-austriaco e a quello italiano in F1 anche per le prossime stagioni dopo il mancato accordo tra i due team di proprietà di Dietrich Mateschitz e la Porsche. Il rapporto tra le tre entità si è rinsaldato e, già a partire dal Gran Premio del Giappone che avrà luogo questo fine settimana a Suzuka, sia Red Bull che AlphaTauri torneranno a sfoggiare il logo Honda sulle carene delle RB18 di Max Verstappen e Sergio Perez e le AT03 di Pierre Gasly e Yuki Tsunoda.

F1, Honda torna sulle vetture di Red Bull e AlphaTauri

Red Bull Racing
Red Bull Racing – Photo Credit: RedBullRacingOfficialTwitterAccount

Non è finita qua, perché la partnership prevederà anche che all’HRC Thanks Day, previsto per domenica 27 novembre, siano presenti tutti e 4 piloti titolari. Sergio Perez, inoltre, assumerà un ruolo di ambasciatore dell’accademia di guida di Honda Racing School. Il messicano inizierà a svolgere il nuovo ruolo con una sessione di lezione per gli studenti della HRS nel novembre 2022.

Helmut Marko, Consulente Motorsport, Oracle Red Bull Racing, ha commentato così la notizia ufficiale: “Oracle Red Bull Racing e Honda Racing Corporation hanno ottenuto insieme grandi successi in Formula Uno. Con questi nuovi accordi, siamo orgogliosi di continuare a crescere con il supporto tecnico di HRC fino all’introduzione della prossima generazione di motori nel 2026. Siamo fiduciosi che questo rapporto con HRC ci porterà ad avere ancora più successo in futuro e li ringraziamo per il loro continuo supporto“.

Le dichiarazioni dei team principal di Redbull e AplhaTauri:

Christian Horner, Team Principal e CEO di Oracle Red Bull Racing, si è espresso così: “Honda ha investito in modo significativo nella tecnologia ibrida nel corso della nostra collaborazione. Questo ha garantito la fornitura di unità di potenza competitive a entrambi i team, per cui siamo molto grati. Il nostro obiettivo comune è continuare a fornire motori dominanti e ottenere il massimo successo possibile nei tre anni successivi. Per questo motivo, non vediamo l’ora di riportare il logo Honda sulle vetture a partire da Suzuka“.

Franz Tost, Team Principal, Scuderia AlphaTauri, ha dichiarato: “Nel corso degli anni abbiamo sviluppato un rapporto di lavoro straordinario con Honda ed è fantastico continuare a rafforzarlo con una serie di attività, tra cui l’esposizione dell’iconico logo sulla vettura ancora una volta, a partire dal Gran Premio del Giappone. Siamo molto grati per il duro lavoro svolto da Honda durante il nostro periodo di collaborazione, che ci ha permesso di ottenere diversi podi e la vittoria di Pierre a Monza, e speriamo che questo successo continui anche in futuro“.

Ultimo ma non per importanza, Koji Watanabe, responsabile dell’unità di supervisione delle comunicazioni aziendali di Honda Motor Co., Ltd. e presidente di Honda Racing Corporation, ha affermato: “Il logo HRC sul muso e il logo Honda sulla fiancata delle macchine da corsa di entrambi i team rappresentano il forte legame tra Honda e Red Bull Group. Grazie al supporto tecnico fornito da HRC, Honda sosterrà pienamente le sfide che queste macchine dovranno affrontare per diventare le più veloci del mondo. Siamo molto contenti che queste macchine saranno presentate al Gran Premio del Giappone di F1, di cui Honda è sponsor principale. Vi invitiamo a fare il tifo per i due team del Gruppo Red Bull che gareggiano con power unit dotate di tecnologie Honda“.

Gabriele Viespoli

(Photo Credit: RedBullRacingOfficialTwitterAccount)

Seguici su Google News

Back to top button