Formula 1

Ferrari, in arrivo un nuovo smacco dalla classifica dei costruttori?

Le ultime prestazioni in casa Ferrari non sono state positive. Quasi in nulla. Dopo aver impattato positivamente sul Mondiale 2022 di Formula 1, la Rossa di Maranello si è progressivamente sgonfiata per errori di scuderia e piloti e per qualche piccolo malfunzionamento delle due vetture di Charles Leclerc e Carlos Sainz. In Italia si è passati, molto rapidamente, dalla concreta possibilità di infastidire la Red Bull fino alla finale al dover difendere con le unghie e con i denti il secondo posto della classifica costruttori. La Mercedes, che piano piano si è riassestata, si è riportata in scia del Cavallino Rampante e Toto Wolff vuole fortemente la posizione d’argento per le sue Frecce d’Argento.

Toto Wolff di Mercedes punta al secondo posto attualmente detenuto dalla Ferrari

Mercedes Freccia d’Argento (Credit foto – pagina Facebook Lewis Hamilton 44 – Italian Fan Club)

Lewis e George hanno fatto un lavoro straordinarioAbbiamo discusso se la strategia soft-hard fosse praticabile, ma non era nel nostro radar prima della gara. Quindi, con il senno di poi, oggi abbiamo sbagliato, ma nonostante questo – spiega Toto Wolff, team principal di Mercedes –  abbiamo portato a casa una buona prestazione e ci siamo assicurati punti preziosi per la classifica costruttori. Il nostro divario di prestazioni rispetto alla Red Bull oggi era minimo, mentre avevamo un buon margine sulla Ferrari. Tuttavia, non bisogna saltare a conclusioni affrettate su quest’ultima e aspettare il Brasile. I nostri obiettivi sono sempre quelli di vincere una gara e raggiungere il secondo posto nel campionato costruttori: vogliamo inoltre dimostrare – conclude Wolff – che la nostra macchina è veloce e che l’intero team ha lavorato molto per migliorare la vettura e sarebbe stupendo se riuscissimo a farlo in questo finale di stagione“.

La classifica dei Costruttori in F1 con Red Bull campione e la sfida Ferrari-Mercedes per la seconda piazza

  1. Red Bull 696
  2. Ferrari 487
  3. Mercedes 447
  4. Alpine 153
  5. McLaren 146
  6. Alfa Romeo 53
  7. Aston Martin 49
  8. Haas 36
  9. Alpha Tauri 35
  10. Williams  8        

(Credit foto – pagina Facebook F1)

Seguici su Google News

Back to top button