Festa della donna Ana Carrasco – In occasione della giornata mondiale delle donne, ripercorriamo la carriera della Pink Warrior, dai record nel CEV e nel mondiale Moto3 al titolo WorldSSP300 nel 2018.

Festa della donna Ana Carrasco – I record nel CEV e nel motomondiale

Chi ha detto che gli uomini sono più veloci delle donne in moto? Nel corso della storia del motociclismo numerose sono le donne che sono riuscite ad arrivare in una gara davanti agli uomini, ma nessuna al livello di Ana Carrasco, pilota spagnola nata nel 1997 e che ha riscritto completamente la storia del motociclismo nel corso di questi anni. Nel 2011 nel CEV diviene la prima donna a conquistare punti iridati in questo campionato.

Ana Carrasco MotoGP
Ana Carrasco corre nel motomondiale Moto3 dal 2013 al 2015, con miglior piazzamento l’ottavo posto di Valencia 2013 – Photo Credit: MotoGP.com

Nel 2013 debutta nel mondiale Moto3 dove ottiene punti nelle gare di Sepang e Valencia e diventa la prima donna a tornare nel top15 in una gara del motomondiale, 12 anni dopo da Katja Poensgen che concluse quattordicesima la gara del Mugello del 2001. Nel 2017 gareggia nella neonata categoria WorldSSP300 e a Portimao, vince la sua prima gara in carriera e diventa la seconda donna nella storia a vincere una gara di campionati mondiali di velocità su circuito. La prima è stata nel 2016 la finlandese Kirsi Kainulainen.

Festa della donna Ana Carrasco – Il titolo del WorldSSP300

Il 2018 sarà l’anno che Ana Carrasco non dimenticherà mai nella sua vita, ma anche tutti gli appassionati del motociclismo mondiale e non solo. Infatti la Pink Warrior inizia la stagione con un un sesto posto a Jerez e il quarto posto ad Assen. Successivamente Carrasco vince le gare di Imola e Donington Park e diventa la prima donna a fare il Grande Slam (Vittoria + Pole Position + Giro Veloce + leader della gara dal primo all’ultimo giro) della storia del motociclismo.

Festa Della Donna Carrasco 2018
Con la vittoria del titolo 2018 del WorldSSP300, Ana Carrasco ha riscritto una pagina della storia del motorsport – Photo Credit: WorldSBK.com

Nella seconda parte della stagione la Pink Warrior si difende chiudendo a Brno undicesima e a Misano e Portimao in decima posizione. All’ultima gara della stagione arriva con una vantaggio di 10 punti su Deroue e 18 su Perez, i quali però sono tornati prepotentemente per la lotta per il titolo WorldSSP300. Nell’ultima gara a Magny-Cours, Carrasco grazie al tredicesimo posto, vince il titolo del WorldSSP300 e il 30 settembre 2018 diventa la prima donna della storia a vincere un mondiale motociclistico in una competizione con uomini. A nulla è servito il secondo posto in gara di Perez. Più sfortunato fu Deroue che dovette ritirarsi per un problema tecnico.

Festa Della Donna Carrasco 2019
Nel 2019 Ana Carrasco ha concluso il WorldSSP300 in terza posizione vincendo le gare di Misano e Magny-Cours – Photo Credit: WorldSBK.com

In questo 2020 Carrasco vorrà sicuramente riconquistare il titolo della categoria leggera del WorldSBK, perso la scorsa stagione a vantaggio di Manuel Gonzalez, per diventare la prima pilota a vincere due titoli del mondiale Supersport 300 e riscrivere una nuova bellissima pagina del motociclismo femminile.

SEGUICI SU:


© RIPRODUZIONE RISERVATA