Gossip e TV

Filippo Pozzato, chi è la moglie Vittoria Corsi: “Mi è stata sempre accanto”

Vittoria Corsi, nipote del presidente dell’Empoli Fabrizio Corsi, è da qualche anno la compagna di Filippo Pozzato, ciclista vicentino vincitore della Milano-Sanremo del 2006 (oltre che di 2 tappe al Tour e una al Giro).

L’ex campione di ciclismo Filippo Pozzato è ricoverato per Covid nel reparto di pneumologia dell’ospedale San Bortolo di Vicenza, dove respira con l’ausilio dell’ossigeno. Il 40enne non si era vaccinato, una decisione che ora rimpiange amaramente: “Sono stato un coglione, mi sentivo forte. La saturazione dell’ossigeno è crollata, non mi reggevo nemmeno in piedi. Ora ho una polmonite forte”.

Se Filippo Pozzato potesse tornare indietro, si sottoporrebbe al vaccino all’istante. La scelta di non immunizzarsi contro il Covid è costata cara all’ex ciclista veneto, vincitore della Milano-Sanremo nel 2006. Il 40enne si sentiva forte e invincibile nel suo corpo di sportivo in piena salute, un ritornello purtroppo non nuovo nelle storie dei ricoverati per coronavirus, che all’improvviso si ritrovano precipitati in un incubo che ritenevano lontanissimo. Pozzato dunque è stato ricoverato con sintomi molto pesanti nel reparto di pneumologia dell’ospedale San Bortolo di Vicenza, da dove risponde al telefono mentre respira con l’ossigeno.

Il racconto di Pozzato alla Gazzetta dello Sport assomiglia a tante storie simili: “Il 23 ottobre ho iniziato a stare male. Qualche linea di febbre tutto il giorno, 37 e mezzo, poi 38. Faccio subito il tampone, è Covid. Poi ho avuto 39 e mezzo per quasi dieci giorni, ero morto. Tre giorni fa mi è andata via la febbre, ma la saturazione dell’ossigeno è crollata, sono sceso a 87, poi 86, avevo le bombole dell’ossigeno a casa, è arrivata a 83, non mi reggevo nemmeno in piedi e mi hanno portato qui. Ho una polmonite forte”.

Filippo Pozzato, chi è la moglie Vittoria Corsi

Con Vittoria, Pozzato ha deciso di mettere su famiglia: “Mi sono divertito molto, ma ora sono sicuro che la paternità mi cambierà la vita, altro che Mondiale. Volevo un figlio da un po’ e finalmente ho trovato la persona giusta. Lo considero come il raggiungimento della piena maturità. Mi completerà, non vedo l’ora che arrivi”, aveva detto nel 2019 alla Gazzetta dello Sport qualche mese prima della nascita del figlio. Giacomo Pozzato, infatti, è nato il 22 luglio 2019, come annunciato dal ciclista sui social: “Senza dubbio il giorno più bello della nostra vita. Qualcosa di fantastico è accaduto oggi e devo ringraziare te per aver custodito nostro figlio per questi nove mesi. Non è stato facile ma ce l’hai fatta”.

Un pensiero anche al papà Carlo, venuto a mancare nel maggio 2018 quando il ciclista di Sandrigo era pronto a prendere pare al Giro d’Italia, e al padre della compagna Vittoria: “Un pensiero vai ai nostri padri che avrebbero “goduto un mondo” nell’abbracciare il loro nipotino ma che da lassù avranno sorriso all’arrivo di Giacomo. Grazie alle nostre mamme che sono sempre presenti e a tutte le persone che ci stanno mandando messaggi di auguri!”. Il post si chiudeva con una riflessione della compagna Vittoria Corsi: “Il numero di respiri che fate nella vita sono irrilevanti, quello che conta sono i momenti che il respiro ve lo tolgono. Benvenuto Giacomo”. Il ciclista condivide sui social poche foto della sua famiglia, ma non mancano i tradizionali scatti in occasione dei compleanno del figlio.

Adv
Adv
Adv
Back to top button