Flash-mob alle 18 con “Il cielo è sempre più blu!”

Continua il Flash-mob che sta conquistando tutti i balconi degli italiani. Una bellissima iniziativa in un momento de emergenza che sta tenendo unito l’intero Paese. Vari appuntamenti in questi giorni che stanno diventando sempre piu frequenti e momenti di condivisione social, oltre che “umana”. Oggi il cielo è sempre più blu.

Oggi alle 18 Flash-mob con “Il cielo è sempre più blu”

Per questa domenica, 15 marzo, è in programma anche un appuntamento doppio per i flash mob dal balcone, momenti di condivisione per le persone costrette a casa dall’emergenza sanitaria per il coronavirus: il primo è alle 18, quando si canterà? Il cielo è sempre più blu di Rino Gaetano; poi alle 21 tutti alle finestre con torce e candele.

Il Paese, da Nord e Sud si è unito in un ideale abbraccio, scandito da musica, canti e applausi. Tutti alle finestre dunque, per far sentire la propria voce, scambiare una battuta con il vicino e darsi forza a vicenda. I flash mob sui balconi hanno visto un’adesione di massa, nei quartieri di tutte le città.

Dopo l’inno di Mameli il primo giorno, e ‘Azzurro’ di Celentano il secondo giorno, oggi la canzone scelta per l’appuntamento delle ore 18 è un successo di Rino Gaetano, ‘Il cielo è sempre più blu’. Per far rumore si può usare qualsiasi oggetto: vanno bene trombe, fischietti, le vuvuzelas, ma anche coperchi di pentole e piatti.

Per il secondo flash-mob bisogna attendere il calare della sera. L’idea viene da Matera, dove i cittadini hanno creato un evento tramite social network chiamato “Applausi e luci per Matera”. Le regole sono semplici: alle ore 20 in punto, tutte le luci di casa andranno spente e ci si affaccerà alle finestre con una torcia o una candela, lasciandosi andare a un lungo applauso collettivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA