Cultura

Flash-mob di oggi, 21 marzo, con “L’Italiano” sul balcone con Cotugno

Continuano i Flah-mob ogni giorno e alla stessa ora, oggi 21 marzo tutti gli italiani sul balcone a cantare “L’Italiano” di Toto Cotugno. Nonostante le cristiche ed i vari appelli anche di volti noti come Beppe Fiorello, contro i frequenti Flash-mob, loro non si fermano. Non si ferma l’Italia, ogni gionro sale sul suo balcone per unirsi in questo momento, sempre piu stretti e forte che mai. L’Italia non si ferma, non vuole farlo e perche’ dovrebbe farlo? In questo momento ognuno ha la liberta’ di espireme nel miglior dei modi, anche cantando. Forse la musica salvera’ tutti dai momenti di sconforto come questo?

Il Flash-mob e’ partito come un gioco, una sfida social, per diventare oggi un appuntamento fisso, un’evasione dalla quarantena, dalla “forzatura casalinga”. Un momento di sfogo che vede la maggior parte delle persone cantare sui propri balconi, socializzando con i propri vicini di palazzo. “Lasciatemi cantare, sono un italiano”. Una vera e propria libertà denunciata in questo momento critico e di emergenza. Domani, Domenica 22 marzo, ore 18.00 Flash-mob con Ciao Mamma (Jovanotti).

Testo canzone Flash-mob 21 marzo

Lasciatemi cantare
con la chitarra in mano
lasciatemi cantare
sono un italiano

Buongiorno Italia gli spaghetti al dente
e un partigiano come Presidente
con l’autoradio sempre nella mano destra
e un canarino sopra la finestra

Buongiorno Italia con i tuoi artisti
con troppa America sui manifesti
con le canzoni con amore
con il cuore
con piu’ donne sempre meno suore

Buongiorno Italia
buongiorno Maria
con gli occhi pieni di malinconia
buongiorno Dio
lo sai che ci sono anch’io

Lasciatemi cantare
con la chitarra in mano
lasciatemi cantare
una canzone piano piano
Lasciatemi cantare
perche’ ne sono fiero
sono un italiano
un italiano vero

Back to top button