Formula 1

Formula 1: Schumacher jr sarà pilota di riserva Ferrari nella prossima stagione

È ufficiale: Mick Schumacher sarà un pilota di riserva della Ferrari nella stagione 2022. Il giovane tedesco inizierà la sua annata con la Haas ma agirà come riserva della Rossa per 11 gare. Ciò significa che cambierebbe squadra se Charles Leclerc o Carlos Sainz Jr non fossero disponibili. Il tutto è concordato con il team americano.

Binotto è contento della crescita di Schumacher

Lo ha annunciato il team principale della scuderia di Maranello, Mattia Binotto.

Schumacher non è riuscito a racimolare punti nella sua stagione da debuttante in F1 con la Haas, ma Binotto è rimasto ugualmente impressionato dalla sua crescita.

Le parole di Mattia Binotto:

“Il motivo per cui abbiamo una Ferrari Driver Academy è identificare chi può essere il pilota Ferrari per il futuro, e parte di esso è se stai andando bene, senza dubbio potresti avere delle opportunità. Penso che Mick durante la stagione abbia fatto bene. Si è migliorato, non solo in termini di consistenza, ma anche in termini di velocità. Se guardo alle ultime gare, era molto più vicino alle vetture davanti, mentre Haas non ha sviluppato affatto la macchina. Quindi il fatto che fosse più vicino ha dimostrato di avere un buon miglioramento sulla velocità stessa. Il 2022 sarà la sua seconda stagione il prossimo anno, è un pilota Ferrari, proveniente dall’accademia Ferrari. Sono molto felice che possa far parte della squadra come pilota di riserva ogni volta che sarà necessario, ma spero di no”.

Per le restanti 12 gare, Binotto ha annunciato che ci sarà, come in precedenza, Antonio Giovinazzi, il quale dopo l’addio con la Alfa Romeo Racing è passato alla Formula E, dove correrà per Dragon.

“Posso ancora contare su Antonio perché è un buon pilota, ha dimostrato di essere un buon pilota. Antonio avrà un programma completo di simulatore per aggiornarlo sullo stile di guida del 2022”.

Segui Metropolitan Magazine su Facebook

Back to top button