Formula EMotori

Formula E | La situazione nel mondiale costruttori

L’ultimo appuntamento stagionale è alle porte. Così come lo scorso anno, sarà il doppio round di New York a decretare la scuderia vincitrice del mondiale costruttori.

Mondiale costruttori Formula E – La situazione è speculare a quella dello scorso anno: il mondiale costruttori sarà deciso all’ultimo appuntamento. Il mondiale costruttori è sicuramente un titolo molto prestigioso che, come lo scorso anno, ha premiato la vettura maggiormente equilibrata in pista. Sarà così anche quest’anno?

Mondiale costruttori Formula E – La lotta al vertice

Così come lo scorso anno, saranno due le scuderie che si giocheranno il mondiale costruttori: DS Techeetah ed Audi Sport ABT Schaeffler. Nella scorsa stagione, il team cinese era arrivato a New York con 33 punti di vantaggio sulla scuderia tedesca. Tuttavia, per sole due lunghezze, all’ultima gara fu proprio Audi ad aggiudicarsi il titolo: 264 a 262. Nell’atto conclusivo, fu cruciale il doppio podio di Daniel Abt.

Mondiale costruttori Formula E André Lotterer ePrix Monaco 2019
André Lotterer a Montecarlo – Photo Credit: Angelo Lino Balzaretti

Questa stagione, la situazione è parzialmente diversa. DS Techeetah si presenta con 43 punti di distacco, ma la cosa più importante è il ruolo delle “seconde guide”. Lotterer arriva come quarta forza nel campionato, determinato ad ottenere sia la sua prima vittoria in Formula E che il terzo/secondo posto in classifica iridata. Dall’altra parte, Daniel Abt che sta vivendo una stagione priva di acuti. Molto probabilmente, saranno loro i veri arbitri di questa classifica.

Qualifiche ePrix Monaco 2019
Daniela Abt a Montecarlo – Photo Credit: Angelo Lino Balzaretti

Envision Virgin Racing penserà più a difendere il terzo posto in classifica che attaccare il secondo posto di Audi Sport ABT Schaeffler. La scuderia britannica è a 150 punti, staccata di 23 da Audi ed in vantaggio di soli 11 lunghezze su Nissan e.Dams. La scuderia britannica dovrà pensare a guadagnare il maggior numero di punti possibili, facendo attenzione ad un Sebastien Buemi che cercherà di chiudere la sua stagione in bellezza dopo due podi.

Mondiale costruttori Formula E – Il centro gruppo

La lotta per la quinta posizione è molto agguerrita e coinvolge Mahindra, BMW, Jaguar e Venturi; tutte racchiuse in un margine di 29 punti. Mahindra occupa attualmente la quinta posizione a 117 mentre l’ottava è occupata da Venturi con 88 punti. Malgrado la distanza non sia importante, è difficile ipotizzare che Mahindra possa raggiungere e scavalcare Nissan dati i recenti risultati.

Mondiale costruttori Formula E Alex Lynn ePrix Berlino 2019
Alex Lynn durante l’ePrix di Berlino – Photo Credit: Angelo Lino Balzaretti

Tra queste, la scuderia che ha i piloti maggiormente in forma è Panasonic Jaguar Racing. Il team britannico è quello che recentemente ha ottenuto i migliori risultati a centro gruppo, specialmente grazie all’apporto di Mitch Evans che occupa la terza posizione in classifica piloti. Anche Alex Lynn sta contribuendo positivamente, con 10 punti nelle ultime 4 gare.

Anche BMW Andretti potrebbe puntare al quinto posto attualmente occupato da Mahindra Racing. La scuderia tedesca punterà tutto su Antonio Felix Da Costa e la sua voglia di riscatto dopo le ultime deludenti prestazioni. Situazione più complessa per quanto riguarda Alex Sims che, fino ad ora, non ha rispettato le aspettative degli addetti ai lavori. Il distacco da Mahindra è di soli 11 punti (106 a 117); tutt’altro che irrecuperabile.

Photogallery ePrix Berna 2019
Mondiale costruttori Formula E
Felipe Massa durante l’ePrix di Berna – Photo Credit: Angelo Lino Balzaretti

Con queste premesse, l’ottava posizione sembrerebbe assegnata a Venturi Formula E Team. Il team monegasco ha potuto contare su una buona dote di punti portati sia da Edoardo Mortara che da Felipe Massa. Malgrado la posizione in classifica sia inferiore rispetto alla scorsa stagione, Venturi ha comunque ottenuto una vittoria ad Hong Kong ed un terzo posto a Monaco. Risultati che fanno ben sperare per la prossima stagione.

Mondiale costruttori Formula E – Il fondo della griglia

Il fondo della classifica è caratterizzato da HWA RaceLab con 39 punti, davanti a GEOX Dragon con 23 e NIO Formula E Team a 6 punti. La stagione d’esordio per il team tedesco è stata caratterizzata da molta inesperienza, ma tutto sommato si sono viste molte cose buone, specialmente in qualifica. Sicuramente un elemento di buon auspicio per la prossima stagione, quando entrerà Mercedes in veste ufficiale. A meno di sconvolgimenti, HWA dovrebbe conservare l’ottavo posto nel campionato.

Mondiale costruttori Formula E HWA RaceLab Vandoorne Paffett Berna 2019
Le due HWA RaceLab di Vandoorne e Paffett – Photo Credit: Angelo Lino Balzaretti

Stagione deludente per GEOX Dragon che, lo scorso anno, è stata capace di ottenere 41 punti al termine del campionato. Jerome D’Ambrosio aveva contribuito con 27 punti mentre José-Maria Lopez con 14. Se Maximilian Gunther ha quasi eguagliato il bottino di D’Ambrosio (20 punti), Lopez ha ottenuto solamente 3 punti fino a questo momento. L’argentino è stato ben al di sotto delle aspettative: ci sarà un rinnovo oppure no?

Mondiale costruttori Formula E Oliver Turvey NIO ePrix Berlino
Oliver Turvey sulla NIO Sport 004 a Berlino – Photo Credit: Angelo Lino Balzaretti

L’ultima posizione in campionato è occupata da NIO Formula E Team. La scuderia anglo-cinese ha vissuto la sua peggiore stagione dall’esordio in Formula E caratterizzato dal titolo con Nelson Piquet Jr. Le possibilità di muoversi dall’ultima posizione sono praticamente nulle: ci saranno dei forti cambiamenti in vista della prossima stagione?

SEGUICI SU:

CANALE INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PAGINA TWITTER:https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw

Back to top button