Motomondiale

Francesco Bagnaia, una giornata che vale una carriera

La domenica valenciana di ieri resterà marchiata a fuoco nel cuore e nei ricordi di Francesco Bagnaia. Il piemontese è salito sul tetto del mondo al culmine di una rimonta epica che lo ha portato a recuperare tantissimi punti all’ormai ex campione del mondo Fabio Quartararo di Yamaha. La Ducati è tornata a primeggiare nella MotoGP per la prima volta dopo il 2007 e l’ha fatto con un pilota italiano: una giornata che per Pecco vale certamente una carriera intera.

Le parole di Francesco Bagnaia, nuovo campione della MotoGP

Francesco Bagnaia – Ducati (Credit foto – pagina Facebook Francesco Bagnaia)

Ecco cosa ha detto il nuovo campione del mondo della MotoGP ai microfoni di Sky Sport dopo la gara di Valencia che gli ha consegnato il primo titolo iridato della carriera:

È stata la gioia più grande nella gara più difficile. All’inizio il feeling era buono, ma poi il contatto con Fabio mi ha fatto perdere l’aletta anteriore e facevo molta fatica nelle curva verso destra. Sono quindi stato costretto a gestire la situazione, anche perché sapevo di avere un buon vantaggio in classifica. Bisogna essere orgogliosi di quello che abbiamo fatto. All’inizio del weekend ho faticato a trovare il feeling e temevo di essere dietro. Stamattina, fortunatamente, nel warm-up abbiamo trovato delle soluzioni che mi sono piaciute e la moto si guidava molto bene. Purtroppo, come detto, quanto accaduto con l’aletta mi ha obbligato a dover fare una corsa diversa da quella ideale. Ci sono stati tre/quattro sorpassi molto belli. Poter battagliare con Fabio è stato fantastico, lo stimo molto e credo che aver vinto contro di lui dia ancor più lustro a questo risultato“.

(Photo credits: MotoGP)

Seguici su Google News

Back to top button