In New Jersey, il 12 dicembre del 1915 nasceva la leggenda di The Voice: Frank Sinatra, il re del jazz, oggi avrebbe compiuto 104 anni

Frank Sinatra, creditphoto: capital.it
Frank Sinatra, creditphoto: capital.it

Era il 12 dicembre del 1915 e ad Hoboken, in New Jersey, veniva data alla luce una delle voci più incredibili della storia della musica: quella di Frank Sinatra.

Autore, cantante, attore e conduttore televisivo: la leggenda di The Voice durante la sua vita ha esplorato ogni forma d’arte esistente, vincendo anche un Oscar nel 1954 come miglior attore non protagonista.

Talento e passione: ecco ciò che lo contraddistingueva.

Frank Sinatra, creditphoto: mam-e.it
Frank Sinatra, creditphoto: mam-e.it

Un connubio di arte, duro lavoro, voglia di fare e curiosità. Difficile che, con queste premesse, il leggendario Frank Sinatra non sarebbe diventato una punta di diamante nel panorama artistico mondiale.

E oggi, per festeggiarlo, a noi piacerebbe ripercorrere la sua carriera da cantante, ascoltando i brani più importanti e toccanti da lui composti e cantandoli sulle note jazz e swing che The Voice ci ha regalato.

MY WAY

Era il 1969 quando questa canzone, scritta da Paul Anka appositamente per Sinatra, viene presentata per la prima.

My Way diventa il biglietto da visita di Frank, il suo manifesto per eccellenza.

Diventata un classico e viene reinterpretata dai grandi nomi della musica: da Aretha Franklin a Celine Dion, per non parlare della magistrale versione di Elvis Presley.

NEW YORK NEW YORK

New York New York: una canzone che fa sognare, sperare, viaggiare. Un brano che accende la voglia di vivere, di visitare la Grande Mela e scoprire quella città che non dorme mai.

Scritta da John Kander e Fred Ebb per Liza Minnelli e Robert de Niro in occasione dell’omonimo film di Scorsese, il singolo poi diventa di diritto di Frank Sinatra, che regala un tocco nuovo alle note della canzone, facendolo diventare uno dei cult della musica mondiale.

CAN’T TAKE MY EYES OFF YOU

Una delle canzoni più romantiche di sempre.

Un inno all’amore sulle note jazz della versione di Sinatra, che porta al successo il brano a tal punto che ancora oggi viene cantato e ballato da milioni di giovani.

Una canzone rivisitata, ascoltata migliaia di volte e costellata da cover che non annoia mai, che regala sempre un sorriso a chi la ascolta e che fa venir voglia di innamorarsi.

SOMETHING STUPID

Una canzone che porta con sé una storia e un grande amore: Something Stupid infatti, è un dolcissimo duetto tra il grande Frank Sinatra e sua figlia, Nancy.

Inciso nel 1967, il brano arrivò immediatamente al primo posto di tutte le classifiche americane, diventando la prima e unica canzone padre-figlia ad aver raggiunto tali numeri di ascolti.

THE WAY YOU LOOK TONIGHT

Una delle cover più celebri del repertorio di Sinatra: The Way You Look Tonight, registrato da The Voice nel 1964, è un pezzo romantico ed emozionante.

La canzone fu eseguita originariamente da Fred Astaire per il celebre film Follie d’inverno.

Frank Sinatra, globalist.it
Frank Sinatra, globalist.it

Questi sono solo alcuni dei brani del grandissimo repertorio di Frank Sinatra.

Canzoni che fanno sorridere, commuovere, riflettere; canzoni che tutt’ora sono dei cult che riempiono le sale e che invitano a ballare.

Questo è ciò che di più prezioso ha lasciato Frank Sinatra al mondo e a noi, in un giorno così importante come il suo compleanno, sembra doveroso ricordarlo così, riascoltando la sua voce incredibile e ammirando il suo sorriso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA