Cinema

“Freaks out”: rilasciato il trailer del nuovo film di Gabriele Mainetti

Un frame dal film "Freaks out" di Mainetti - Photo Credits: web
Un frame dal film “Freaks out” di Mainetti – Photo Credits: web

E’ in arrivo il 16 Dicembre 2020 sul grande schermo il nuovo film di Gabriele Mainetti, regista italiano famoso per il suo primo lungometraggio, “Lo chiamavano Jeeg Robot”. Il regista romano continua la sua vincente collaborazione con lo sceneggiatore Nicola Guaglione. I due si trovano davanti a una grande sfida: soddisfare le aspettative del pubblico dopo il grande successo del primo film. “Freaks out” è un film corale il cui budget, molto alto per il cinema italiano, si aggira intorno ai 12 milioni di euro.

Il film ambientato a Roma nel 1943, parla di Matilde, Cencio, Fulvio e Mario, quattro ragazzi che lavorano al Circo d’Israel. Nel panorama della seconda guerra mondiale il proprietario del Circo, loro guida paterna, scompare misteriosamente. I quattro si ritrovano dunque soli, alla ricerca di una via di fuga dalla città occupata dai nazisti. La casa di distribuzione 01 Distribution ha rilasciato il trailer del film, che mostra scene d’azione e uso di effetti speciali degni del cinema estero.

Trailer di “Freaks out”

Il cast di “Freaks out”

Come vediamo anche nel trailer, il cast è formato da nomi già conosciuti nel cinema italiano. Continua il sodalizio tra Mainetti e Claudio Santamaria, che dopo aver interpretato il ruolo del protagonista nel primo film di Mainetti nella nuova pellicola del regista vestirà i panni di Fulvio. Nel cast ci saranno anche Aurora Giovinazzo nel ruolo di Matilde, Giancarlo Martini nel ruolo di Mario, Giorgio Tirabassi nel ruolo di Israel e Pietro Castellitto che vestirà i panni di Cencio.

Il film, girato in 12 settimane a partire da Aprile 2018, ha avuto una post-produzione molto lunga. Questo a causa dei complicati effetti digitali voluti dal regista, che hanno richiesto più tempo del previsto. Alte le aspettative per il nuovo film di Gabriele Mainetti, che grazie a un grande cast e costi di produzione molto elevati, ha tutti gli strumenti per essere un successo. Ma questo lo scopriremo solo il 16 Dicembre.

Paola Maria D’Agnone

Seguici su MMI e Metropolitan Cinema.

Adv
Adv
Adv
Back to top button