Formula 1

Frederic Vasseur in Ferrari ha scatenato un terremoto in F1

Un piccolo, ma consistente, terremoto nella Formula Uno. Con il mercato dei piloti ormai archiviato e con i sedili, quindi, tutti occupati, a tenere banco nella classe a quattro ruote più importante e famosa del mondo sono i movimenti, massicci, dei team principal. L’ufficializzazione di Frederic Vasseur in Ferrari ha stappato tante operazioni con altre due scuderie che sono corse, prontamente, ai ripari cambiando la guida all’interno del box.

Il saluto di Frederic Vasseur ad Alfa Romeo Orlen e il comunicato della scuderia

Frederic Vasseur in Ferrari ha scatenato un terremoto in F1
Frédéric Vasseur – Photo Credit:AlfaRomeoRacingOfficialTwitterAccount

L’annuncio segna l’ultimo capitolo di un percorso di crescita personale e professionale sia per la squadra che per l’uomo – recita il comunicato della squadra Alfa Romeo Orlen che ha voluto salutare affettuosamente il suo ex team principal che a gennaio andrà in Ferrari un viaggio che è culminato con la conquista del sesto posto nella classifica Costruttori 2022, ovvero il suo miglior risultato ottenuto dal team negli ultimi dieci anni“.

Mentre mi preparo a concludere la mia avventura in Alfa Romeo F1 – ha dichiarato Frederic Vasseur posso ripensare con affetto a questi sei anni. Ho un debito di gratitudine nei confronti di ogni singolo dipendente della squadra, poiché sono loro che hanno permesso al team di tornare a scalare posizioni. Sono orgoglioso del lavoro che abbiamo svolto tutti insieme, come squadra e come azienda, e ancora di più delle solide basi che abbiamo gettato in ottica futura. Ma ciò di cui sono più orgoglioso sono le persone che hanno reso tutto questo possibile, grandi professionisti che col passare del tempo sono diventati anche degli amici. Ho imparato molto durante il mio periodo come CEO e Team Principal, e credo che ogni giorno mi abbia in qualche modo preparato ad affrontare ciò che verrà“.

I movimenti a cascata

L’arrivo a Maranello (solo a gennaio) di Frederic Vasseur ha coinvolto inevitabilmente anche Alfa Romeo Orlen e McLaren. Il team elvetico biancorosso ha prontamente sostituito il nuovo ferrarista con Andrea Seidl che ha lasciato i britannici per accasarsi in casa del Biscione. Anche la scuderia papaya è stata in un certo modo costretta a cambiare prendendo l’ingegnere italiano Andrea Stella.

Photo Credit:AlfaRomeoRacingOfficialTwitterAccount

Seguici su Google News

Back to top button