Frozen 2 – Il Segreto di Arendelle è ormai uscito nelle nostre sale, e quindi ne approfitto per inaugurare una nuova, seppur sporadica rubrica: benvenuti alla Nerd Travel Agency!

In questi giorni non si fa altro che parlare di Frozen 2, nuovo capitolo delle avventure delle due sorelle principesse (o regine nel caso di Elsa) tra i gelidi ghiacci del nord.

C’è tanto da dire ovviamente su questo film dal successo stratosferico e sul suo sequel (ma per questo dovrete leggere la recensione), e che vi sia piaciuto o no, su una cosa siamo tutti d’accordo: le ambientazioni sono mozzafiato.

Certo, un po’ è merito della magia Disney, ma a quanto pare non questa volta non è tutta farina del suo sacco.

Perché se tante delle storie create dalla casa di Topolino hanno luogo fuori dallo spazio e dal tempo, per quanto ci siano sempre rimandi, per Frozen non è così.

Sia Frozen che Frozen 2 sono ambientate in un’Arendelle immaginaria, ma che se si cerca con attenzione, si può in realtà trovare ad un passo (o forse qualcuno in più) da noi.

E una come me, sempre con la voglia di partire, ma momentaneamente costretta a terra, non ha potuto fare a meno di andare a dare “virtualmente” un’occhiata.

Frozen 2 arendelle
(fonte foto: web)

Frozen 2, Arendelle, Bergen e la Norvegia

Il piccolo segreto, che forse in tanti avevano già intuito, è che i meravigliosi paesaggi che fanno da cornice alla storia di Frozen appartengono ai fiordi della Norvegia.

Arendelle è ovviamente un regno immaginario, ma già il suo nome si trasforma in un omaggio alla terra scandinava.

Arendal infatti, è una piccola cittadina portuale che si trova sulla costa meridionale norvegese.

Potrebbe sembrare una semplice coincidenza, ma a confermarlo è forse proprio la provenienza di Hans, quel simpatico burlone che ha finalmente dato una motivazione alle principesse per non sposare un uomo appena conosciuto.

Il basettone in questione infatti, si definisce “Principe delle Isole del Sud“, quindi molto probabilmente di quelle isole (reali) che si trovano fronte ad Arendal.

Tuttavia non è Arendal il luogo che stiamo cercando.

Per quanto plausibile possa essere, è stato praticamente confermato dalla Disney stessa che la vera ispirazione per il magico regno di Arendelle viene in realtà da Bergen.

Frozen 2 arendelle
(fonte foto: norvegia.com)

E’ una città situata sulla costa sud occidentale della Norvegia, circondata da incredibili fiordi e verdi montagne (o bianche, se Elsa dovesse perdere nuovamente la pazienza, non si sa mai), ed è stata per molto tempo capitale della nazione, quando i Vichinghi solcavano i mari.

Frozen, com’è ovvio, non è ambientato nell’era vichinga, anche perché l’idea di Anna ed Elsa con asce, scudi e armature potrebbe essere al massimo l’ispirazione per fan art di dubbio gusto.

Tuttavia Bergen è stata per molto tempo una capitale reale e questo ci riporta sicuramente all’importanza che ha Arendelle all’interno del film.

Mamma Disney ha addirittura istituito dei tour guidati in Norvegia, proprio in riferimento a Frozen, tanto che sul sito della città di Bergen c’è scritto che il suo molo è stata una “specifica ispirazione per l’ambientazione di Arendelle“.

bergen
(fonte foto: tripadvisor)

Quando la magia si ispira alla realtà

Insomma, scoprire che quel luogo incantato esiste veramente, incastonato tra i fiordi della Norvegia, sicuramente fa venire voglia di prendere e partire immediatamente.

Sfidare i venti gelidi del nord per poter ripercorrere i passi delle due principesse/regine, al cospetto di quelle montagne imponenti, che siano sommerse di neve, o risplendano d verdele intenso che si può trovare solo da quelle parti, non sembra proprio una cattiva idea.

Se poi nel frattempo si riesce anche a scorgere uno scorcio di aurora boreale, direi che il quadro è completo.

Frozen 2 arendelle
(foto dal web)

Per concludere quindi, sì, la magia di Frozen 2 – Il Segreto Di Arendelle viene sicuramente dalla gigantesca squadra di artisti che lavora per la Disney.

Questa volta però, la nostra realtà gli ha dato una grande mano, a dimostrazione che luoghi incantati si possono trovare in qualsiasi parte del mondo, e a noi non resta altro che andarli a scovare.

Antea Ruggero

© RIPRODUZIONE RISERVATA