Attualità

Ftx, arrestato alle Bahamas Sam Bankman-Fried

Arrestato alle Bahamas l’ex guru di Ftx Sam Bankman-Fried. Il provvedimento è stato deciso da un tribunale di New York dopo le accuse mosse contro di lui. Bankman-Fried era finito neoll’occhio del ciclone dopo il crollo del colosso Ftx, una delle più grandi piattaforme per la vendita di criptovalute. Ora l’arresto deciso, secondo la stampa americana, per diversi reati come frode informatica, truffa e ricicclaggio di denaro

Sam Bankman-Fried e il caso Ftx

Ftx, arrestato alle Bahamas Sam Bankman-Fried
Sam Bankman-Fried, fonte cnbc.com

Ftx era una della più grandi piattaforme per la compravendita di criptovalute ed altri servizi finanziari e Sam Bankman-Fried, uno stimato e geniale imprenditore. Il mese scorso però sono cominciati guai quanto è apparso evidente che la situazione finanziaria di Ftx non era cosi solida. Ne era seguita la fuga di migliaia di risparmiatori che però non hanno ancora rivisto i soldi investiti. Bankman-Fried aveva usato quei fondi per sovvenzionare una sua azienda, l’Alameda Resarch ed altri investimenti finanziari a loro insaputa.

A causa di questo Ftx è crollata sotto un buco di 8 miliardi di dollari provocando un crack finanziario paragonato dagli esperti a quello di Lehman Brothers nel 2008. Nel frattempo l’11 novembre Bankman-Fried si era dimesso come Ad di Ftx e al suo posto è stato nominato come Ceo John Ray che aveva già curato la liquidazione di Enron dopo la sua bancarotta nel 2011. Anche Ftx ora in bancarotta dopo la procedura avviata da Bankman-Fried per tenere a bada i creditori bloccando la restituzione dei soldi in attesa di indagini approfondite sui conti della compagnia.

L’arresto alle Bahamas

Sam Bankman-Fried è stato arrestato oggi alle Bahamas su mandato di un tribunale degli Stati Uniti in attesa della sua estradizione. L’ex guru delle criptovalute è accusato, secondo la stampa americana, di diversi reati come frode informatica, truffa e riciclaggio di denaro. Bankman-Fried perà nega ogni accusa dicendo che il crack di Ftx è dovuto a problemi contabili e non a reati criminali. Tuttavi anche Securities and Exchange Commission (l’agenzia che in Usa si occupa di sorvegliare l’operato delle borse) ha confermato e approvato la richiesta di arresto di Bankman-Fried per aver “per aver violato le leggi sui mercati azionari”.

Stefano Delle Cave

Seguici su Google news

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button