Gossip e TV

Gabriella e Anna Carlucci, chi sono e cosa fanno le sorelle di Milly Carlucci: “Abbiamo preso strade diverse”

Adv
Adv

Gabriella e Anna Carlucci sono le sorelle di Milly Carlucci, la generalessa della televisione italiana. Una carriera nel mondo dello spettacolo per tutte e tre le sorelle Carlucci che in alcune occasioni si sono ritrovate a lavorare insieme. Cominciamo da Gabriella Carlucci: classe 1959 è nata il 28 febbraio e ha cominciato la sua carriera lavorando nelle televisioni private di Teletevere, GBR. All’età di 24 anni arriva in Rai dove lavora con Enzo Tortora nel programma cult “Portobello”. Successivamente ha condotto una serie di programmi sia per la Rai che per Mediaset: “Festivalbar al Cantagiro”, “Cocco” fino al Festival di Sanremo. Ben due edizioni le kermesse che Gabriella Carlucci ha condotto: nel 1988 e nel 1990. Negli anni ’90 sulla scia del successo, Gabriella Carlucci approda alla conduzione di “Buona domenica” con Gerry Scotti ricoprendo anche il ruolo di stuntwoman e conquistandosi il soprannome di SuperGabry. Tra le esperi rienze televisive ricordiamo anche il programma “Azzurro” che ha visto Milly e Gabriella collaborare insieme

Non solo tv, Gabriella Carlucci si è fatta conoscere anche in ambito politico: nel 1994 si è candidata nel partito di Forza Italia venendo eletta nel 2001 alla Camera dei deputati ricoprendo l’incarico fino al 2013. Oltre all’incarico presso la Camera dei Deputati, la Carlucci è stata eletta dal 2010 al 2012 sindaco di Margherita di Savoia. Dopo gli incarichi politici si è dedicata al cinema ricoprendo il ruolo di direttrice artistica di Fiesta, Festival del Cinema italo-spagnolo di Palma de Mallorca, e di Confronti, Festival del Cinema di Belgrado.

Milly Carlucci e Gabriella Carlucci sono sicuramente le due sorelle più famose, ma non di meno è la piccola di casa Anna Carlucci. Classe 1961, Anna debutta nel mondo dello spettacolo a soli 23 anni come redattrice del programma “Novantesimo anno”. L’anno dopo entra nel team di lavoro di Luciano Rispoli lavorando ai programmi “Parola mia”, “La grande corsa”, “Una grande occasione” e “Argento e oro” tutte trasmesse su RAi1. Successivamente la sorella minore di casa Carlucci ha cominciato a farsi vedere sempre meno in tv prediligendo di lavorare dietro le quinte come autrice e regista televisiva e cinematografica.

Tantissimi i lavori a cui ha preso parte: da “Nessuno mi crede” passando per “Torta di mele” fino a “Napoli prima e dopo”. Oggi Anna Carlucci lavora fianco a fianco con la sorella Milly aiutandola con i social media. Non solo, le due sorelle hanno scritto insieme anche i libri “Il meglio di te. Volersi bene per essere in forma” e “La vita è un ballo. Ballando siamo tutti stelle”

Le sorelle Carlucci: Milly e i suoi esordi e la vita familiare

Milly Carlucci, all’anagrafe Camilla Patrizia Carlucci è nata a Sulmona il 1 ottobre del 1954. Suo padre era un generale dell’esercito e lei è cresciuta ad Udine e si è trasferita a Roma durante l’adolescenza. Ha frequentato il liceo classico e successivamente si sviluppa in lei una vera e propria passione per il pattinaggio artistico a rotelle, è diventata una professionista ed ha addirittura conquistato il titolo nel Campionato italiano.

Nonostante il divieto del padre, decide di partecipare ad un concorso di bellezza e conquista a 18 anni il titolo di Miss Teenager. Le sue aspirazioni erano quelle di diventare una modella, iscritta alla facoltà di architettura la lascia per dedicarsi all’attività del mondo dello spettacolo che tanto la attraeva.

L’esordio in televisione per Milly arriva presso l’emittente Gbr, il suo ruolo era quello di presentatrice esordiente. Ma fu Renzo Arbore che le diede la prima opportunità sula rete nazionale nel 1976, come inviata nella trasmissione L’altra domenica.

Il successo vero arrivò per Milly quando dovendo sostituire Rosanna Vaudetti, si trovò a condurre la mitica trasmissione Giochi senza frontiere dove sfoderò al pieno tutto il suo talento. Gabriella Carlucci nasce ad Alghero nel 1959 e inizia la sua carriera televisiva nel 1983 entrando a far parte della trasmissione cult Portobellocondotta dal compianto Enzo Tortora. Conduce altre trasmissioni di successo come AzzurroFestivalbaril Nuovo Cantagiro fino ad arrivare al Festival di Sanremo.

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button