Metropolitan Today

Gagarin, il primo uomo a volare nello spazio: ricordando la sua impresa

Yuri Gagarin, il primo essere umano che a volò nello spazio per la missione Vostok 1; era il 1961. Di seguito il ricordo di tale evento scientifico e le ricorrenze predominanti del giorno.

Gagarin, il primo uomo nello spazio

Gagarin, il primo cosmonauta ad orbitare intorno alla terra. Era il 12 aprile 1961, infatti, quando partì la missione Vostok 1, la prima missione in assoluto che prevedeva un essere umano nello spazio. Fu proprio Gagarin ad essere scelto: cosmonauti di riserva, invece, furono nominati German Stepanovič Titov  e Grigorij Neljubov.

Il lanciatore Vostok 1 si leva da terra alle ore 9.07 del 12 aprile a Mosca dal cosmodromo Baikonur. La capsula spaziale raggiunge la programmata traiettoria d’orbita terrestre. Il cosmonauta comunicava con il centro di controllo tramite il codice Morse. Nonostante fosse un esperto pilota, il volo fu pilotato automaticamente da terra. Gagarin restò in orbita 108 minuti. L’esplorazione segnerà l’inizio di una nuova epoca.

Gagarin: dallo spazio alle vicende storiche

Nel 1633 inizia il processo contro Galilei Galilei, sostenitore della teoria eliocentrica. Sarà accusato di eresia. Duecento anni dopo, l’astronomo italiano Annibale De Gasparis scopre Igea, uno dei principali asteroidi della fascia principale del sistema solare. La seconda parte dell’ottocento è caratterizzata dalla guerra di secessione americana: iniziata il 12 aprile del 1861 con l’attacco delle forze confederate di Fort Sumter, nel porto di Charleston, Carolina del Sud. Tre anni dopo, sul Mississippi nei pressi di Henning Tennessee si combattè la battaglia di Fort Pillow, nella quale gli stati confederati ebbero la meglio sull’esercito dell’unione. Ne seguì un massacro di oltre 500 soldati neri; uno dei più grandi eventi drammatici della storia militare americana.

Novecento, eventi

 Milano 12 aprile 1928:  durante l’inaugurazione della IX Fiera Campionaria, in occasione della visita di Re Vittorio Emanuele, esplode un ordigno tra la folla. Persero la vita venti persone Si presume che l’attentato sia stato programmato in vista della presenza del re. Nel 1944, invece, con un comunicato radiofonico, il Re Vittorio Emanuele III di Savoia annuncia la sua abdicazione in favore del figlio.

Gagarin: dallo spazio al giovedì nero di Milano, 1973 - Photo Credits: corriere della sera
Gagarin: dallo spazio al giovedì nero di Milano, 1973 – Photo Credits: corriere della sera

Vittime durante una manifestazione accaduta a Milano nel 1973, indetta da Movimento Sociale Italiano MSI Fronte Della Gioventù, scesi in piazza contro la violenza rossa. Il prefetto Libero Mazza aveva negato l’autorizzazione allo svolgimento dell’evento: nonostante ciò, i manifestanti si radunarono ugualmente. Tra la folla i neofascisti Vittorio Loi Maurizio Murelli, lanciarono bombe colpendo l’agente Antonio Marino ucciso sul colpo.

Gagarin, resa degli Usa in Vietnam e la missione spaziale del programma Space Shuttle

Guerra in Vietnam, 1975: a Phnom Penh in Cambogia, da cinque anni si sta combattendo un conflitto civile tra Vietcong (supportati dagli Stati Uniti) ed il Partito Comunista di Kampuchea (Khmer rossi ). Gli Stati Uniti alzano bandiera bianca ed evacuano l’ambasciata nell’Operazione Eagle Pull, a causa dell’accerchiamento della città da parte dei Khmer rossi. Gli anni ottanta iniziano con un la prima missione spaziale del programma Space Shuttle. Il 12 aprile 1981 gli USA lanciano lo Space Shuttle Columbia con a bordo Robert Crippen e John W Young. L’Orbiter atterrò due giorni dopo sul Lago Rogers in California.

Adv
Adv

Stella Grillo

Io sono ancora di quelli che credono, con Croce, che di un autore contano solo le opere. (Quando contano, naturalmente.) Perciò dati biografici non ne do, o li do falsi, o comunque cerco sempre di cambiarli da una volta all'altra. Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non le dirò mai la verità, di questo può star sicura. Italo Calvino
Adv
Back to top button