MotoriSBK

Gara 2 Assen 2019 | Bautista vince ancora

Alvaro Bautista vince Gara 2 ad Assen davanti ad un fantastico Van der Mark, che beffa in volata Rea. Indietro gli italiani con Melandri quattordicesimo e Rinaldi quindicesimo.

Gara 2 Assen 2019. Tutto pronto per la seconda ed ultima gara in Olanda. A causa del maltempo di ieri la Superpole Race è stata cancellata e per la griglia di partenza verranno utilizzati i risultati della Superpole.

Gara 2 Assen 2019 – Rea di forza prende il comando della gara

Alla partenza Rea in tre curve prende il comando. Bautista, Haslam, Van der Mark, Lowes, Davies e Reiterberger seguono subito dietro. Van der Mark supera Haslam per la terza poszione e dietro Davies sorpassa Reiterberger per la sesta posizione. Al quarto giro Davies supera Lowes, Haslam e Van der Mark ed è terzo. Al giro successivo Bautista riprende il comando superando Rea, il quale subisce anche il sorpasso di Davies.

Gara 2 Assen 2019 Bautista
Undicesima vittoria in SBK per Alvaro Bautista – Photo Credit: WorldSBK.com

Al settimo giro Rea si riprende la seconda posizione ai danni di Davies e Lowes sorpassa Van der Mark per la quarta posizione. Lowes sorpassa Davies per la terza posizione. A 11 giri dal termine, Rea rimane sotto il secondo di distacco da Bautista. Van der Mark sorpassa Davies e va all’inseguimento di Lowes.

Gara 2 Assen 2019 – Bautista vince, Van der Mark beffa Rea

Bautista aumenta ad un secondo e mezzo il distacco su Rea. A nove giri dal termine Van der Mark sorpassa Lowes per la terza posizione. A otto giri dal termine Bautista realizza un 1’34.564, ovvero quattro decimi più lento del giro veloce della MotoGP dello scorso anno ed aumenta il distacco a quattro secondi su Rea, il quale viene raggiunto da Van der Mark.

Gara 2 Assen 2019 Rea
Rea per la prima volta non conclude secondo – Photo Credit: WorldSBK.com

A tre giri dal termine Van der Mark sorpassa Rea per la seconda posizione. I due piloti a sorpassarsi a vicenda. Con un distacco di quasi 5 secondi, Alvaro Bautista vince Gara 2 ad Assen davanti a Van der Mark, che arriva in volata davanti a Rea di soli 18 millessimi.

Gara 2 Assen 2019 Van der Mark
Van der Mark arriva secondo e fa impazzire il pubblico di casa – Photo Credit: WorldSBK.com

Quarta posizone per Lowes, davanti a Davies e Reiterberger, il quale vince la volata con il compagno di squadra, ovvero Sykes. Chiudono la top ten Haslam, Razgatlioglu e Torres. Indietro gli italiani con Melandri quattordicesimo, Rinaldi quindicesimo e Delbianco diciasettesimo.

Gara 2 Assen 2019 – Analisi della corsa

Gara perfetta di Bautista che con Superbike è riuscito ad essere veloce quasi come una MotoGP. Lo spagnolo della Ducati SBK ha fatto 1’34.564, Vinales con una Yamaha MotoGP ha fatto 1’34.113. Questo dato dimostra come il binomio Ducati/Bautista, nonostante la variazioni di regolamento avvenute in settimana, sono pronti ad aprire una nuova era nel mondo della SBK. Buona la prestazione di Davies, indietro le Ducati indipendenti di Laverty e Rinaldi.

Gara 2 Assen 2019 Haslam
Haslam peggiora la sua posizione al traguardo, rispetto a Gara 1 – Photo Credit: WorldSBK.com

Kawasaki doveva essere la favorita alla vittoria, ma viene sconfitta in Gara 2 non solo da Ducati, ma anche da Yamaha. Rea, per la prima nel 2019, non sale in seconda posizione. Difficoltà per Haslam in gara 2 nel finale. Ragztatlioglu e Torres confermano la top ten fatta in gara 1, sfortunato Barbera, nuovamente sedicesimo al debutto e quindi appena fuori dalla zona punti.

Gara 2 Assen 2019 Melandri
Week-end negativo per Melandri, che guadagna in Olanda solamente 6 punti – Photo Credit: WorldSBK.com

Yamaha che può festeggiare il secondo di Van der Mark, ma anche un buon Lowes quarto. Ottimo il fine settimana dell’olandese, che dopo un secondo posto in Superpole, conferma la posizione in Gara 2 e arriva comuqnue terzo in Gara 1, davanti al suo pubblico. Week-end negativo invece per il team indipendente, fuori dalla top ten anche in Gara 2.

Gara 2 Assen 2019 Sykes
Positiva la prova di Sykes in Gara 2, che conclude settimo, ma dietro a Reiterberger – Photo Credit: WorldSBK.com

Buona Gara 2 per BMW che rimane in lotta, con entrambi i piloti, con Davies e Haslam e a prevalare sul pilota Kawasaki fino alla fine di gara. Honda continua a rimanere indietro con Camier solamente dodicesimo e Kiyonari ritirato. Difficoltà anche per quella indipendente di Delbianco, ad oltre un minuto distacco da Bautista, dopo la discreta qualifica in Superpole.

SEGUICI SU:

CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
CANALE INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
CANALE TELEGRAM: https://t.me/MMImotorsport
PAGINA TWITTER: https://twitter.com/MmiMotorsport
NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Back to top button